La Universal Pictures prepara “Death Race 3”

    Pochi sanno che all’ action movie con Jason Statham diretto da Paul W.S. Anderson intitolato “Death Race“, prequel del ben più famoso “Anno 2000: La corsa della morte” prodotto da Roger Corman con David Carradine e Sylvester Stallone, è andato talmente bene da spingerela Universal Pictures ad affidare alla sua divisione Home Entertainment la distribuzione di una nuova pellicola.

    Il film, intitolato semplicemente “Death Race 2“, è a sua volta un prequel del primo capitolo ed è stato distribuito in direct-to-video con il marchio DVD Originals.

    Sebbene la pellicola abbia dovuto contare su un budget davvero ridotto, pari circa ad un terzo di quello stanziato per il primo capitolo (che arrivava circa a 45 milioni), “Death Race 2”, che è stato diretto dal regista olandase Roel Reiné, narra le vicende di un misterioso pilota di nome Frankenstein, la leggenda del volante che muore nel primo episodio lasciando il sedile e l’ingrato compito di correre nelle carceri all’eroe di turno Statham

    In questo vero e proprio B-movie, pieno di azione ed esplosioni, troviamo protagonista Luke Goss, accompagnato da Danny Trejo, Ving RhamesRobin Shou.Come se non bastasse la buona riuscita del film ha convinto gli Studios ha realizzare un terzo capitolo, le cui riprese sono attualmente in corso in Sud Africa e il cui copione segue questa sinossi:

    Frankenstein, quello che un tempo era conosciuto con il nome di Carl Lucas, è ad un passo dal conquistare la libertà per lui e la sua squadra. L’unica cosa che gli manca è l’ultima corsa da vincere. Il circuito è quello del pericoloso e ostile deserto del Kalahari, e ad ostacolarlo non sarà solo il caldo e la sabbia, ma anche oscure forze che muovono i fili alle sue spalle pur di farlo continuare a correre.

    Ricerca personalizzata