Lance Armstrong biopic: Bradley Cooper in trattative con JJ Abrams

Sette tour de france vinti di fila gli sono valsi l’appellativo di Le Roi Americain. Poi sono arrivate le accuse di doping e la conseguente squalifica a vita a oscurare il mito di Lance Armstrong. Ma la parabola sfortunata del ciclista più osannato e discusso di tutti i tempi potrebbe presto trovare spazio sul grande schermo. Perché in fondo la sua storia è una di quelle che da sempre attraggono l’industria hollywoodiana.

Il progetto sul campione di ciclismo, che recentemente ha ammesso pubblicamente ai microfoni di Oprah Winfrey l’uso di sostanze dopanti, si basa sul libro Cycles of Lies: The Fall of Lance Armostrong di Juliet Mascur e vede coinvolta la Paramount Pictures insieme alla Bad Robot Productions di J.J. Abrams.

Annunciato il progetto, inizia inevitabilmente il toto-attori. Quale volto hollywoodiano sarà scelto per interpretare il celebre ciclista texano? Di nomi in questi giorni ne sono circolati parecchi, ma in pole position ci sarebbe la star di Una notte da leoni Bradley Cooper. L’attore che ha già lavorato con Abrams in passato in Alias, ha recentemente manifestato il suo interesse durante un’intervista alla BBC la scorsa settimana. “Il personaggio di Lance Armstrong è molto affascinante e intrigante da interpretare”, aveva detto l’attore in corsa all’Oscar per Silver Linings Playbook. Un interesse piuttosto concreto a dire il vero come aveva confermato qualche giorno dopo lo stesso Abrams, dichiarando l’esistenza di uno scambio di email tra i due al riguardo. Ma sul red carpet degli Screen Actor Guilds Cooper si è inspiegabilmente tirato indietro, smentendo qualsiasi tipo di coinvolgimento:  “Non ne so nulla, davvero. Non avevo nemmeno idea che JJ avesse i diritti”.  Che sia una mossa strategica per non alimentare il gossip o semplice scaramanzia staremo a vedere. Con tutta l’attenzione mediatica che sta ricevendo in questa award seasons, grazie alla apprezzata interpretazione di un uomo bipolare in Silver Linings Playbook,  non stupisce affatto che il suo nome venga accostato quotidianamente ai più svariati progetti cinematografici in imminente divenire.  Del resto, le trattative sono ancora alle prime battute ed è presto per parlare di accordi definitivi, tanto più che entrambi sono impegnati su più fronti, Abrams con Into Darkness – Star Trek e il settimo episodio di Star Wars , e Cooper con una nuova collaborazione con David O. Russell.

In ogni caso la lista di papabili a salire in sella è piuttosto lunga: Matt Damon, Jake Gyllenhaal, Micheal Fassbender e Christian Bale. Perciò J.J. non avrà che l’imbarazzo della scelta.

Ricerca personalizzata