Lavoro: incontro Sindacati-Confindustria interlocutorio. Domani summit col Governo

    L’incontro di oggi tra le parti sociali (Cgil, Cisl, Uil e Confindustria), di preparazione rispetto a quello ufficiale programmato per domani a Palazzo Chigi col Governo, è risultato interlocutorio. Da tutti è stato definito come positivo, ma a conclusione non ne è uscita una condivisione d’intenti ufficiale, nè un documento comune finale.

    All’uscita il segretario della Cisl Bonanni in particolare ha riaffermato con forza che non verrà accettata alcuna riforma o modifica all’articolo 18, invitando la stessa Confindustria a non cadere nel “tranello”. Emma Marcegaglia ha invece ribadito la necessità a che la riforma del lavoro sia incentrata su due fattori: crescita ed occupazione.

    Commento comunque positivo da parte di Susanna Camusso e Luigi Angeletti, che hanno però ricordato come la vera trattativa sarà quella col Governo.

     

    Ricerca personalizzata