Lazio news: senza Hernanes col Chievo spazio a Ederson

L’ambiente laziale non ci sta, pesano troppo gli 8 goal in due partite subiti contro i campioni d’Italia della Juventus e la campagna acquisti orfana di quel bomber (vedi Yilmaz) che tutta la tifoseria sperava ha lasciato un velo di amarezza in tutta la città.

La rosa si sta ricomponendo in questi giorni per via dei tanti nazionali ma mister Petkovic ha messo tutti a lavoro. La partita con il Chievo deve essere un punto di partenza per arrivare poi al derby contro la Roma tra poco più di una settimana con la massima concentrazione e con la rosa al completo.

Domenica non vedremo Hernanes in campo per via della squalifica presa a Torino, ci sarà quindi spazio per Ederson che nei giorni scorsi aveva esternato il suo “mal di pancia” preoccupato dal fatto che il poco spazio concessogli dal mister possa costargli la convocazione per il mondiale in casa. A completare il centrocampo ci dovrebbero essere Biglia, Gonzalez, Candreva e Lulic. Possibile il debutto di Anderson, saranno da valutare le sue condizioni fino a domenica.

La difesa da il bentornato a Konko che si riprende la sua fascia, ma saluta Radu che per una lesione al ginocchio sarà fuori circa 8 settimane, al suo posto il riscoperto Cavanda che dopo i problemi legati al contratto della scorsa stagione, sembra rinato. Biava-Cana la coppia centrale.

In attacco vedremo sicuramente Klose a tenere le redini del reparto, anche se il reintegro di Sculli e la costante presenza di Keita agli allenamenti della prima squadra fanno intuire che Petkovic stia covando l’idea di un cambio di modulo, passando alle due punte.

In casa Lazio inoltre in questi giorni è girata la voce che, visto l’infortunio di Radu e le continue panchine di Ledesma, il Mister stia pensando di affidare la fascia di capitano ad Antonio Candreva. Sarebbe il primo romano dopo Nesta a portarla sul braccio e per lui, arrivato a Roma tra la diffidenza generale, sarebbe il coronamento di una stagione, quella passata, in cui si è conquistato con forza l’affetto della tifoseria.

Ricerca personalizzata