Le conserve, la cucina & lo zodiaco

SALVE A TUTTIIIIIIII!!!!!

a giudicare dal temporale di ieri e dal freddo persistente credo che l’inverno stia decisamente arrivando…beh quest’anno ho deciso che mi metto a fare le conserve, taglio le verdure e le cucino per conservarle, se avete un po’ di tempo e la cosa vi attira provate anche voi 😉

Ecco la conserva di oggi!

Funghi Sott’Olio

Ingredienti: 2/3 di acqua, 1/3 di aceto bianco, aglio, alloro, garofano, pepe, ginepro, sale, olio e funghi.

Preparazione:

Fate bollire 2/3 di acqua, 1/3 di aceto bianco, aglio, alloro, garofano, pepe, ginepro e sale. Aggiungete i funghi interi e, dalla ripresa del bollore, cuocete per 18 minuti. Schiumate di tanto in tanto, scolateli, fateli asciugare bene su un telo quindi invasateli coprendoli d’olio. Conservateli al buio.

Tempo di cottura: 25′

Una rubrica speciale dedicata agli appasionati di astrologia, quali sono i vostri cibi?Com’è il vostro modo di mangiare?

Scopritelo in:

LA CUCINA ED I SEGNI ZODIACALI

oggi partiamo con i segni di terra:

TORO (21 Aprile – 21 Maggio)

Il Toro è un segno dal palato fine, amano tutto quello che è buono e che si presenta bene nel piatto. I nati sotto questo segno, prediligono più la qualità che la quantità poiché hanno paura d’ingrassare, ed anche il modo con cui è apparecchiata la tavola e l’ambiente sono per loro importanti elementi per un pranzo o una cena perfetta, ordinata. Alimenti consigliati per il Toro sono sicuramente: carne bovina magra, sogliola, nasello, trota, riso, frutti di mare, tuorli d’uovo, alghetoro e fagioli. Per migliorare la propria alimentazione, devono stare attenti a non mangiare troppi amidi e zuccheri. Al loro posto, devono inserire piatti ricchi di fibre, soprattutto a colazione. Inoltre, dovrebbero consumare pietanze, come le barbabietole e i cavolfiori, carne bovina magra, sogliola, nasello, trota, riso, frutti di mare, tuorli d’uovo, alghetoro e fagioli. E’ consigliabile inoltre l’uso di sale iodato al posto del solito sale da cucina. A livello di frutta, si consigliano mele, pere ed ananas. È da moderare invece, il consumo di cioccolata, aperitivi, fritti, carni grasse, cacciagione ed insaccati. Difficilmente il Toro rinuncia al dessert ma questo può costargli la linea!

VERGINE (23 Agosto – 22 Settembre)

La Vergine, non indugia in un’alimentazione sopraffina, amano perlopiù una cucina pratica e tradizionale. E’ più orientato verso piatti semplici, economici, poco elaborati e solitamente non apprezzano i piatti troppo speziati mentre prediligono le pietanze leggere e di facile digestione. Elemento distintivo di un Vergine è sicuramente l’estrema pulizia della sua cucina, l’organizzazione, e la sua passione per la realizzazione di conserve e marmellate. Cibi consigliati sono: frumento, avena, segale, minestroni di legumi, yogurt, carni bianche, formaggio, triglie e polpa di granchio. vergine Tra le verdure: insalata a foglie verdi, carote, patate, melanzane e rape mentre i frutti consigliati sono gli agrumi, le albicocche, le pesche, le fragole, ed i kiwi. Da evitare invece, gli alimenti che fermentano facilmente nell’intestino, le bevande fredde, i salumi, il cioccolato, i cibi speziati, i piatti troppo elaborati, il caffè e gli alcolici. La persona Vergine tiene molto anche alla pulizia del cavo orale: pochi minuti dopo aver mangiato qualcosa, corre in bagno al filo interdentale.
Il punto debole dell’alimentazione della Vergine è costituito dal fatto che tale segno soffre di problemi di digestione e di intestino pigro.
Per questo motivo, gli è consigliabile assumere una grossa quantità di fibre, soprattutto durante la prima colazione.
A cena, invece, bisogna prediligere piatti molto leggeri, che non disturbino il sonno per una digestione difficoltosa.

CAPRICORNO (22 Dicembre – 21 Gennaio)

La persona Capricorno vive un rapporto spesso contrastato con l’alimentazione. Sotto il segno del Capricorno, infatti, si possono trovare sia dei veri e propri mangioni, sia degli individui completamente disinteressati al cibo, capaci di grandi digiuni. I nati sotto il segno del Capricorno sono dei grandi intenditori e per questo amano i cibi ed i vini ricercati e pregiati. Anche loro, come i cugini nati sotto il segno del Toro, amano la ricercatezza nella presentazione delle pietanze ed apprezzano moltissimo le tavole imbandite con raffinatezza ed eleganza; perciò se decidete di portare un Capricorno a cena fuori, o di cucinare per lui, sappiate che i piatti devono essere tutti prelibati e cucinati con grande arte. I vini, in particolare, devono essere i migliori.

Il Capricorno deve, dunque, migliorare il proprio modo di alimentarsi, rendendolo più regolare. Deve rinunciare a un po’ della qualità che pretende, a favore di una più regolare quantità. Deve inoltre stare attento a non indugiare in quella che è la passione di molti esponenti per il suo segno, ovvero quella per il cioccolato. I cibi consigliati sono: cereali integrali, legumi, latte, yogurt, formaggi, uova, carne di bue e di agnello, prosciutto crudo e cotto elegumi, soprattutto piselli. Le verdure più adatte a questo segno, sono: pomodori, patate, spinaci, barbabietole, zucchine, peperoni. La frutta, molto amata dal Capricorno è molto varia e passa da nespole, mele cotogne, frutti di bosco al melone, uva ed ananas. Importante bere molta acqua oligominerale, soprattutto a digiuno.

Ricerca personalizzata