Le Iene, smascherato il mercato delle marche da bollo taroccate

Marche da bollo ritoccate: un servizio delle Iene, firmato da Giulio Golia, ha portato alla luce un vero e proprio mercato dei valori bollati ‘taroccati’ in una circoscrizione di Napoli.

Il video andato in onda nel corso del programma di Italia Uno mostra il trucchetto con il quale una persona fuori all’ufficio Anagrafe di Secondigliano vende marche da bollo ‘modificate’, con un valore più elevato di quello originale: basta cancellare i numeri stampati sul valore bollato e sostituirli con cifre più alte e il gioco è fatto.

Così bolli da 0,26 centesimi possono diventare da 14 e 62. Tutto questo accade senza che l’impiegato dell’ufficio anagrafe se ne accorga: ecco quindi che la marca da bollo contraffatta arriva inosservata sui certificati dei cittadini, con un importante danno alle casse dello Stato.

Cosa diversa invece in una tabaccheria dove la marca da bollo ‘ritoccata’ viene subito scoperta: i cittadini che invece cascano nel tranello  sono tanti, così come è incredibile che il ‘furbetto’ possa operare in tutta tranquillità davanti agli uffici dell’anagrafe senza che nessuno abbia mai provato a fare qualcosa per mettere fine a quella che è a tutti gli effetti una truffa ai danni dello Stato.

Ricerca personalizzata