Le metropoli del futuro galleggeranno sul mare

La crociera è uno dei pacchetti viaggio preferiti per le proprie vacanze. A bordo di gigantesche navi si possono compiere traversate oceaniche ed esplorare luoghi incantevoli e suggestivi, tutto nel più completo relax. In un prossimo futuro, però, questi colossi del mare potrebbero essere sostituiti o affiancati da delle metropoli giganti galleggianti.

Disegnate dal sito web Bonvoyage.co.uk, queste enormi palafitte sospese sull’acqua sono costituite da 3 baccelli contenenti 3 alberghi di lusso, collegati a un corpo centrale tramite dei ponti subacquei. Come per le loro sorelle più piccole, anche questi giganti del mare sono dotati al loro interno di ogni tipo di comfort e di servizi di intrattenimento: montagne russe, scivoli, uno stadio, ma anche cinema, bowling e ristoranti.

I passeggeri potrebbero unirsi a questo nuovo tipo di crociera in qualsiasi momento: i 3 distaccamenti, infatti, sono dotati ciascuno di un eliporto, posizionato sopra la cupola che racchiude gli alberghi. Con questo sistema non sarebbe neanche necessario che queste enormi città attraccassero di volta in volta, se non per permettere agli ospiti ogni tanto di riprendere contatto con la terra ferma.

Una tale iniziativa potrebbe diventare realtà, non solo per una ragione di tipo turistico ma anche per un’esigenza pratica: queste città sull’oceano potrebbero infatti essere favorite a causa dell’aumento della popolazione mondiale e quindi della conseguente mancanza di spazio sulla terraferma. Potrebbero quindi diventare delle vere e proprie città abitate in maniera permanente dall’uomo.

Che sia l’ennesima trovata turistica per incrementare il già florido business delle crociere o una soluzione reale alla carenza effettiva di spazio terreno per ospitare la popolazione in continua crescita, non ci è dato ancora saperlo. Solo il futuro potrà fornirci la risposta.

Ricerca personalizzata