Le serie tv che vedremo nei primi mesi del 2014

Il 2014 sarà un anno molto interessante per gli amanti delle serie tv. Difatti all’interno delle programmazioni nei primi mesi del nuovo anno sono presenti molte novità e nuove stagioni dei telefilm più amati e seguiti.

Primi fra tutti il ritorno di American Horror Story: Coven, giunta alla sua terza stagione (per Fox). Come ci tengono a precisare i produttori, ogni stagione ha una storia a sé e non è assolutamente collegata con le altre. Ma, nonostante questo, un flebile filo conduttore c’è: la superba Jessica Lange che, in questa nuova stagione, si reincarna in Fiona Goode, una strega bramosa di potere e di giovinezza. Da qui il sottotitolo di Coven, un tempo rifugio delle streghe, oggi inteso come collegio di lusso, luogo in cui, nella serie, giovani megere tentano di tenere a bada i loro poteri. Ma le novità non finiscono qui. Accanto alla pluripremiata Jessica Lange, si potranno ammirare due stelle del cinema: Kathy Bates e Agela Basset. Anche loro non hanno resistito al fascino di una serie unica nel suo genere.

Agli inizi di febbraio su FoxCrime si potrà assistere alla messa in onda della seconda stagione di The Following, con il sempre più convincente Kevin Bacon, il quale torna ad interpretare l’ex agente dell’FBI Ryan Hardy, esperto nella rielaborazione dei profili psicologici e fisici. Anche in questa stagione suo scopo sarà quello di risolvere i misteriosi omicidi ispirati dai racconti dark di Edgar Allan Poe.

Dal Belgio arriva una novità assoluta, Salamander, sempre su FoxCrime. 12 episodi per una serie poliziesca che vede come protagonista il commissario italiano Paolo Gerardi che indaga su uno spettacolare furto avvenuto in una delle banche più facoltose del Belgio. Ma sotto quello che appare un furto ben organizzato, si nasconde un mistero ancora più fitto: una organizzazione segreta il cui nome in codice è, appunto, Salamander. Il commissario Gerardi si troverà di fronte un intricato quanto oscuro complotto internazionale.

Accanto all’horror e al poliziesco grande novità è The Miller (trasmesso da Comedy Central), in onda da fine gennaio. Dal titolo può sembrare una classica saga familiare ma, in realtà, è molto di più. Nathan, interpretato da un assiduo attore delle commedie comiche americane Will Arnett, annuncia ai propri genitori che sta per divorziare. Suo padre Tom (Beau Bridges) quasi prendendo la palla al balzo, dopo 43 anni di matrimonio, decide di divorziare a sua volta da Carol (Margo Martindale) dando vita ad una serie di situazioni esilaranti, dove saranno i figli a prendersi cura dei propri genitori. Tra le curiosità, la voce di Tom doppiata da Massimo Lopez.

Ricerca personalizzata