Lego, i mattoncini colorati sbarcano sul web

L’azienda Lego, celebre per i mattoncini colorati, fedelissimi compagni di giochi per generazioni e generazioni ha in serbo una grande novità. Tutti gli appassionati, o meglio, gli ossessionati di ogni età, potranno usufruire della nuova app costruita per il browser Chrome di Google, che permette agli utenti di costruire creazioni lego stravaganti direttamente online.

Le due aziende hanno collaborato per la realizzazione di questo progetto in modo che tutti possano costruire strutture a blocchi luminosi su telefoni, tablet e computer, grazie al touchscreen.

L’esperimento è nato in concomitanza ai 50 anni di Lego, nel giugno 2012. Originariamente la costruzione venne affidata a un team australiano per presentare WebGL – una tecnologia grafica 3D – che ora è diventata una piattaforma web pienamente funzionante.

Build with Chrome, questo è il nome dell’applicazione. Gli utenti possono liberare la loro più sfrenata fantasia trascinando mattoncini colorati di diverse forme e dimensioni direttamente sulla lavagna virtuale; il tutto senza dover lottare per trovare il pezzo ideale in una scatola confusa e disordinata.

Un altro vantaggio rispetto ai classici e tradizionali lego è che le costruzioni non si devono smantellare una volta fatte e si ha tutto lo spazio necessario per nuovi progetti. Google-Lego app permette inoltre di pubblicare le proprie creazioni in rete, più precisamente in un appezzamento di terreno (virtuale) in qualsiasi parte del mondo, visibili poi su Google Maps.

Si può costruire una casa dall’altra parte del mondo: creazioni di ville a Miami, di Trulli in Puglia, Pagode in Cina o di Igloo nel bel mezzo dell’Antartide; tutto a portata di un click.
Con cooperazione e precisione, interi paesaggi urbani potrebbero potenzialmente essere creati da diversi utenti che hanno anche la possibilità di vedere le altre creazioni situate nei dintorni delle loro.

Gli utenti possono accedere facilmente all’app con il loro account personale Google+, trovare gli edifici creati dai loro amici, ordinare e creare diversi tipi di strutture – in 2D e 3D – e imparare nuove abilità da una serie di brevi esercitazioni.

Insomma, un’applicazione che non può di certo sfuggire agli appassionati e ai nostalgici dei mattoncini lego colorati.

Ricerca personalizzata