Lei lo lascia, lui si fa mordere da un serpente e muore: tutto in diretta YouTube

Arslan Valeev

Arslan Valeev, blogger 31enne originario della Russia, ha deciso di filmare il proprio suicidio in diretta streaming. L’uomo si è fatto mordere la mano da un mamba nero, uno dei serpenti più velenosi della Terra, e in diretta ha aspettato che il veleno lo finisse di uccidere una volta per tutte: Arslan non accettava la fine del suo matrimonio.

Dopo essersi fatto mordere da un serpente ha quindi invitato amici e followers a contattare la sua ex moglie, Ekaterina Katya Pyatyzhkina, per mostrarle il video del suicidio, e quindi per farla sentire anche solo un po’ in colpa di quella morte. E infatti questo è quanto accaduto.

Nel video si vede Valeev che mostra il morso del serpente. Dopo un po’ l’uomo comincia a perdere i sensi, fino a crollare a terra e a scomparire dall’obiettivo della telecamera. Qualche spettatore, alla vista di quella diretta streaming a dir poco cruenta, ha avvertito i servizi di emergenza, che purtroppo però non sono riusciti a salvarlo.

Nel video si vede anche Valeev mentre respira sempre più faticosamente, mentre strabuzza gli occhi e mentre prepara la sua ultima vendetta cucita su misura per la ex moglie: “Fatelo vedere a Katya, io la amavo molto”, ha detto ai suoi follower. E mostrando il morso del serpente, ha aggiunto con fare ironico: “Bella questa ferita, vero?”.

Stando a quanto riportano i media russi, nella separazione tra Arslan e Katya ci sarebbero diverse ragioni, tra cui anche il fare violento di lui: Valeev avrebbe picchiato la ex in maniera anche piuttosto violenta, in quanto convinto che lei lo avesse tradito.

Ricerca personalizzata