Lily Allen di nuovo in ospedale

Decisamente un periodo buio per Lily Allen: pochi giorni fa la cantante è stata ricoverata per setticemia, una pericolosa infezione del sangue che può portare alla morte, in seguito ad un aborto subito lo scorso 1 novembre. L’evento ha colpito profondamente la cantante, incinta di sei mesi e con già un altro aborto spontaneo alle spalle. I medici dichiarano che la Allen sta reagendo bene alle terapie, e le sue condizioni continuano a migliorare. L’artista stessa ha comunicato il proprio affetto ai fan, che non l’hanno mai abbandonata in questi difficili giorni, lasciando ai 2.4 milioni di seguaci su Twitter un caldo ringraziamento per tutti i messaggi a lei arrivati.

La Allen ha inoltre richiesto alla stampa, tramite il proprio portavoce Murray Chalmers, che venga rispettata la propria privacy e quella del compagno Sam Cooper durante la convalescenza, per poter affrontare insieme in raccoglimento il proprio dolore. Non resta che aspettare che la cantante si riprenda e possa così tornare presto sul palco, per la gioia di tutti i fan, ma soprattutto coronare il proprio sogno di diventare mamma, come le augurano i tanti affezionati che con lettere, email e messaggi su social network le stanno dimostrando calore e affetto.

Ricerca personalizzata