Lindsay Lohan contro GTA V: voglio i diritti di immagine

Di scandali e gossip Lindsay Lohan non ci lascia mai a digiuno. Questa volta se l’è presa con la Rockstar Games, casa produttrice dell’action game GTA V, facendole causa con l’accusa di aver usato senza permesso la sua immagine.

La Lohan ritiene di essere stata ritratta nel videogame senza permesso. Sulla copertina di GTA appare una procace bionda al cellulare nella quale si è riconosciuta. Non solo, in una missione il personaggio in cui la Lohan si rivedemchiede al giocatore di essere protetta dai paparazzi – tasto dolente della Lohan – e un altro parte del videogame è ambientata all’Hotel Chateau Marmont, il famoso hotel di Hollywood spesso frequentato proprio da Lindsay Lohan, che per un certo periodo ci ha anche vissuto.

Sulla bionda in copertina la questione appare abbastanza fumosa, perché le dive bionde e formose a Hollywood non sono una rarità, e infatti negli States i siti di gossip stanno già dibattendo quali siano le star più somiglianti rispetto alla Lohan. Si fanno i nomi dell’attrice Kate Upton e della modella Shelby Welinder.

Con la fuga dai paparazzi e lo Chateau Marmont l’accusa appare più plausibile e probabilmente sarà su questi due punti che si batteranno gli avvocati della Lohan.

Comunque finirà la faccenda viene da chiedersi quando Lindsay si stuferà di essere la regina del gossip poco edificante. Fra relazioni controverse, guida in stato di ebrezza, abuso di droghe, rehab e potremmo continuare a lungo, sembra che tutto quanto faccia notizia su di lei sia sempre negativo. Ammesso che si siano ispirati a lei, per una volta poteva godersi la fama a costo zero senza risultare per l’ennesima volta semplicemente… antipatica.

Ricerca personalizzata