Lindsay Lohan di nuovo ammanettata

    Il pericolo pubblico Lindsay Lohan è tornato a colpire!

    L’attrice, ormai famosa non per i suoi film ma per le sue bravate, può ora aggiungere alla sua collezione una nuova visita al tribunale. La giovane infatti è stata processata ancora, per la lentezza nello svolgimento del servizio sociale, assegnatogli come punizione per il furto (che lei ancora nega) di una collana da ben 30.000 dollari.

    La star si è presentata in tribunale con un look molto…diverso. Ultimamente la Lohan sta portando un aspetto un pò trasandato, spesso è stata avvistata in foto ufficiali con denti giallognoli e i capelli un pò lasciati a se stessi..

    Stephanie Sautner,il giudice di Los Angeles che l’ha chiamata in giudizio, ha rifiutato la spiegazione del portavoce della star che l’avrebbe difesa dicendo che lei è un’attrice e capita che debba lasciare la città per lavoro.

    Inoltre Lindsay avrebbe scontato delle ore di servizio presso un’organizzazione dove non le era permesso di lavorare e non importa quanto buona potesse essere la valutazione del lavoro da parte dei suoi supervisori, le ore scontate lì non le saranno accreditate.

    Tutto questo le è stato riferito dal giudice qualche giorno fa e prima di lasciare il tribunale, la star ha dovuto pagare ben 100.000 dollari. Il giudice poi le ha assegnato altre 16 ore di servizio prima della seconda udienza a Novembre.

    Prima della sua udienza, la star ha commentato su Twitter ” Vorrei dire che solo perché non mi hanno seguita ovunque nè fotografata il periodo mentre svolgevo il servizio sociale, non significa che non l’ho fatto!”

    Insomma sembra che Lindsay abbia saputo scontare ben 480 ore di servizio sociale, assegnate a Giugno, senza farsi vedere!

    Ricerca personalizzata