LinkedIn Intro, l’ultima arrivata tra le app di LinkedIn

LinkedIn, il social network utile per trovare impiego ed ampliare la propria rete di contatti professionali, sembra voler puntare ad estendere i suoi servizi per coloro che lo utilizzano principalmente dallo smartphone. Dopo il lancio di LinkedIn Recuiter Mobile, ovvero un’applicazione studiata appositamente per agevolare il lavoro dei responsabili della selezione del personale a trovare tra mille curriculum i profili migliori, è nata una nuova applicazione che si chiama LinkedIn Intro.

Il nuovo tool è un’estensione dell’app Apple Mail che permette di inglobare le informazioni scritte nel proprio profilo del social network, foto inclusa, nel momento in cui inviamo una email. Allo stesso modo saranno visibili anche i profili LinkedIn delle persone che ci scrivono: cliccando su un apposito bottone verrà mostrata la posizione di lavoro, la compagnia per cui è assunto e altre informazioni utili della persona che ci sta contattando.

Come afferma Rahul Vohra, co-fondatore del network, più del 50% delle email sono lette sui dispositivi mobili, perciò LinkedIn ha intenzione di espandere il più possibile i suoi servizi mobile.

Seguendo questa nuova politica, la compagnia ha anche presentato una nuova versione della sua applicazione per iPad e una nuova versione anche di Pulse, servizio di gestione delle notizie acquisito da LinkedIn agli inizi di quest’anno.

L’applicazione per iPad include una versione ridisegnata della barra di navigazione che è stata posta in alto e che offre un’alta possibilità di personalizzazione da parte degli utenti. Inoltre sono state apportate modifiche alla barra di ricerca per rendere il servizio più efficace.

Ricerca personalizzata