L’inverno non molla, da giovedì arriva l’orso siberiano: freddo e neve in Italia

Non è ancora arrivato il momento di riporre cappotti e ombrelli per gli italiani: a metà settimana è prevista una nuova ondata di freddo e maltempo sull’intera penisola. Altro che primavera in arrivo, la settimana iniziata oggi sarà all’insegna dei brividi di freddo e della neve: se in questi primi giorni le temperature saranno tutto sommato miti, nella notte tra mercoledì e giovedì arriverà in Italia “l’orso siberiano” che farà scendere il termometro verso il basso.

Si tratta di un ammasso di aria gelida che dalla Russia farà nuovamente capolino in Italia portando con sé anche il maltempo: così giovedì sono attesi in Valpadana nevicate diffuse, ma il peggio arriverà venerdì, quando le cattive condizioni meteo si estenderanno anche a centro-nord, Sardegna e Campania.

Come spiegato da Antonio Sanò, direttore del portale ilmeteo.it, sarà ciò che resta di Nemo, il ciclone che ha portato violente nevicate negli Stati Uniti, ad attraversare gran parte dell’Italia facendo scendere fiochi di neve anche a bassa quota. Dopo il maltempo atteso tra giovedì e venerdì, il weekend non sarà comunque all’insegna del sole: per il fine settimana elettorale, infatti, è prevista una nuova perturbazione che porterà  con sé freddo e neve. Così tra sabato e domenica ci saranno strade imbiancate su Alpi, Appennini e le pianure del nordovest.

Verso la fine della prossima settimana si potrebbe invece avere una tregua da freddo e pioggia, con temperature in rialzo e bel tempo: insomma la perturbazione che colpirà l’Italia da giovedì 21 febbraio potrebbe essere il canto del cigno del generale inverno.

Ricerca personalizzata