L’ipnosi di George Christakis con gli scatti impossibili

<<Scattavo fotografie per strada e non ottenevo mai il risultato che avevo in mente. Così ho cercato di dare ad ognuna una nuova vita aggiungendo altri elementi>>. Queste sono le parole affermate da George Christakis, 26enne fotografo di Creta, che è letteralmente riuscito, attraverso le sue immagini, a ipnotizzare numerosi lettori del web e non solo.

Per George ogni scatto è un’idea e queste idee sono il frutto della sua grande passione per la fotografia e per la musica post rock, senza testo. L’artista Christakis spiega come la musica sia la sua principale fonte di ispirazione; attraverso essa gli vengono diverse idee che poi esprime manipolando immagini al computer nel tentativo di creare paesaggi surreali. I contenuti sembrano apparentemente senza senso ma il giovane fotografo è talmente bravo da far apparire le sue “fantasie” assolutamente credibili. Ed ecco come un aereo risulta piantato nel deserto, un furgoncino fluttua tra le nuvole, una casa nasce da un albero e centinaia di sedie sbattono su un muro.

Sono proprio questi elementi inaspettati che stimolano l’attenzione e l’interesse di chi li osserva. Le immagini sono perlopiù in bianco e nero, ad altro contrasto o con colori tenui ma dai toni inquietanti. E’ spesso presente la figura umana e animale, il più delle volte di piccolissime dimensioni per lasciar spazio a paesaggi particolari ma soprattutto le sue immagini rispecchiano in qualche modo un senso di lancio nel vuoto, profondità e infinito.

Il giovane artista è riuscito, grazie alla sua creatività e voglia di uscire fuori dagli schemi, a catturare l’attenzione di numerosi fans di tutto il mondo che ormai stanno ad aspettare la sua nuova immagine. Chissà quale altra idea porterà in vita la prossima volta.

Ricerca personalizzata