L’Italia e l’evasione fiscale: 1 negozio su 3 non emette scontrini fiscali

Una delle cause delle tante difficoltà economiche italiane è l’evasione fiscale: nei primi 5 mesi del 2013 la Guardia di Finanza ha sottolineato che 1/3 degli esercizi commerciali tra bar, ristoranti e negozi in generale NON EMETTE scontrini fiscali. Su 166.737 controlli effettuati complessivamente da gennaio a maggio, infatti, esattamente il 33% è risultato irregolare. Tutto questo senza considerare i tanti lavoratori che continuano ad essere impiegati a nero.

Perdurano nel non dare tregua gli sprechi e gli abusi della Pubblica Amministrazione  (per 957 milioni). Pensionati illegittimi, falsi invalidi, falsi poveri e truffe nell’erogazione di incentivi pubblici a sostegno delle attività industriali, infrastrutturali e di sfruttamento delle energie rinnovabili.

Nel giorno del 239esimo anniversario della Guardia di Finanza poi, le stesse Fiamme Gialle sono orgogliose però di annunciare il recupero di 5,5 miliardi dall’evasione fiscale internazionale, nei confronti di chi porta fuori dai confini nazionali somme di denaro in maniera indebita.

Ricerca personalizzata