Livorno-Juventus. I bianconeri, decimati, cercano i 3 punti

Una Juventus in grandissima emergenza affronterà domani alle 15:00 il Livorno, sempre molto volenteroso davanti al suo pubblico di casa.
La partita che sulla carta vede comunque i bianconeri favoriti, potrebbe tuttavia riservare non poche sorprese, visti gli indisponibili a cui Antonio Conte sarà costretto a rinunciare.

Da Vinovo infatti è stata da poco rilasciata la lista ufficiale dei convocati che vede solo 18 uomini a disposizione del tecnico bianconero per Livorno-Juventus.
Spiccano le assenze soprattutto nel reparto difensivo a causa delle squalifiche di Bonucci ed Ogbonna e l’infortunio subito in nazionale da Barzagli.
Titolari obbligati quindi Chiellini e Caceres e con ogni probabilità ci sarà un arretramento di Arturo Vidal, come già era capitato con il Genoa, in una partita in cui il centrocampista cileno non aveva certo sfigurato.

Juventus in forte emergenza anche nella corsia destra in quanto oltre all’indisposizione ormai prolungata di Lichtsteiner (si proverà a recuperarlo per la coppa) si è aggiunto il forfait di Isla ed è quindi probabile l’impiego di Padoin.
A centrocampo confermati i titolari con Pirlo, lodato da Conte in conferenza stampa, Pogba e Marchisio e la disponibilità di Asamoah sulla fascia sinistra.
In attacco confermatissimo Carlitos Tevez mentre rimane da capire chi sarà il compagno di reparto tra Quagliarella, Llorente e Mirko Vucinic, tornato dopo il lungo infortunio. Non convocato Giovinco per un problema muscolare patito nella giornata di ieri.

Per quanto riguarda il Livorno molto probabile che il tecnico Nicola possa schierare una formazione speculare a quella bianconera con Bardi in porta, nonostante il periodo poco fortunato e Ceccherini, Emerson e Coda a comporre la linea difensiva.
A centrocampo Schiattarella agirà sulla destra e Mbaye sulla sinistra mentre il terzetto in mediana sarà composto da Greco, Duncan e capitan Luci, ex della partita essendo cresciuto nella giovanili della Juve con la quale ha vinto anche un torneo di Viareggio.
In attacco la squalifica di Paulinho darà spazio alla coppia Emeghara-Siligardi. Per entrambi i giocatori una grandissima occasione per ribaltare le gerarchie e guadagnare un posto da titolare.

I precedenti tra le due squadre in Toscana sono a favore della Juve con le 8 vittorie, 6 pareggi e due sole sconfitte subite da parte dei bianconeri.
Per gli uomini di Antonio Conte sarà fondamentale portare a casa i tre punti per insediarsi in testa alla classifica, mettendo pressione alla Roma che giocherà lunedì nel posticipo con il Cagliari.

Il Livorno invece proverà ad approfittare dell’emergenza in casa Juve per consolidare la propria posizione in classifica, che attualmente vede i toscani a + 3 dalla zona salvezza.
Sarà decisivo il sostegno del pubblico di casa, davanti al quale i labronici hanno strappato 8 punti sui 12 fin ora conquistati.

Sarà una partita speciale per Luci, capitano del Livorno, che ha comunicato qualche giorno fa la malattia rarissima che affligge il figlio di sei anni.
La grinta che contraddistingue il centrocampista livornese dovrà quindi accompagnarlo anche fuori dal terreno di gioco, per aiutare il bimbo a vincere quest’importante battaglia.

I tifosi del Livorno inizieranno da domani una raccolta fondi in favore dell’associazione Fop Italia Onlus, dimostrando così il totale appoggio verso il proprio capitano, con la speranza che la sua famiglia possa portare a casa la vittoria più importante: la guarigione del figlio.

Per molti aspetti, quindi, la partita di domani si preannuncia interessante e incerta, come forse in pochi avevano pronosticato.
Nonostante l’infermeria piena i bianconeri getteranno il cuore oltre l’ostacolo e proveranno a vincere questa sfida importante per la classifica ma il Livorno non si sente vittima sacrificale e siamo sicuri che farà di tutto per rovinare le ambizioni degli uomini di Antonio Conte.

Ricerca personalizzata