Lo Hobbit, la desolazione di Smaug: Peter Jackson presenta il film

Regista diventato celebre soprattutto per aver diretto i tre straordinari capitoli fantasy de “Il Signore degli Anelli“, Peter Jackson è ora impegnato a concludere con successo, la trilogia de “Lo Hobbit“, iniziata con la pellicola cinematografica “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato“, proseguita con “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug“, prossimamente nelle sale di tutto il mondo, in Italia l’uscita è prevista per il 12 dicembre 2013, e destinata a finire meravigliosamente con “Lo Hobbit – Racconto di un ritorno“, probabilmente per dicembre 2014.

Tra una ripresa e l’altra però, il cineasta, originario di Pukerua Bay, una piccola comunità di mare situata appunto nello splendido ed incontaminato stato della Nuova Zelanda, trova il tempo di organizzare interessanti e coinvolgenti eventi spettacolari in onore della sua opera attualmente più rappresentativa, cioè “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug“, dando la possibilità a tutti i fan della saga, di incontrare lui e il cast di questa enorme produzione. Precisamente, tutto ciò è avvenuto nella capitale neozelandese di Wellington, dove Peter Jackson ha affermato di essere entusiasta dell’esperienza vissuta, e che sarebbe stato capace di ripeterla altre mille volte, essendo così affezionato alla trilogia e ai personaggi magici che l’hanno accompagnato in tutti questi anni.

Inoltre, apparso contemporaneamente sugli schermi cinematografici di molte città del mondo, il regista ha continuato dicendo che le dieci settimane occorse per ultimare le prime due avventure de “Lo Hobbit“, sono state le più intense della sua vita. A questo incredibile evento d’anteprima de “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug“, oltre a Peter Jackson, in collegamento da New York c’erano anche Orlando Bloom (Legolas) e Richard Armitage (Thorin Scudodiquercia), in collegamento da Londra Andy Serkis (Gollum), Luke Evans (Bard) e Lee Pace (Thranduil) e infine in collegamento da Los Angeles c’era Evangeline Lilly (Tauriel).

Nella diretta condotta da Anderson Cooper, l’abbigliamento di Jackson consisteva in una camicia bianca con maniche arrotolate e piedi nudi, proprio come solitamente preferiscono andare in giro i personaggi della saga, gli hobbit in modo particolare, mentre i fan indossavano costumi da hobbit, elfi e draghi. In conclusione, ricordando che la trilogia è basata sull’omonimo romanzo di John Ronald Reuel Tolkien, i fedeli seguaci sia de “Il Signore degli Anelli“, sia de “Lo Hobbit“, hanno assistito a ben 20 minuti in anteprima del nuovo film, appassionandosi così sempre di più a questa fantastica favola moderna, adatta a tutti, perché come Peter Jackson ci ha insegnato, nella vita non si deve mai smettere di sognare.

Qui sotto eccovi il trailer de “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug“.

Ricerca personalizzata