Lo strano caso del Renoir venduto al mercato delle pulci

Nel 1879 Pierre-Auguste Renoir, uno dei massimi esponenti dell’impressionismo francese, realizzò un dipinto per la sua amante, era “Paysage Bords De Seine”. Quattro anni fa l’opera è stata venduta per “ben” 7 dollari al mercatino delle pulci.

Un grande affare per Martha Fuqua, la donna che fece il fortunato acquisto. Il dipinto infatti, conservato nel museo di Baltimora, era stato sottratto nel 1951. Quasi sessant’anni dopo il misfatto, la fortunata signora Fuqua si è imbattuta, girovagando per un mercatino in West Virginia, in una scatola contenente il dipinto di Renoir, una mucca di plastica e una bambolina di pezza. Tutto vendutole al modico prezzo di 7 dollari.

Peccato che ora il dipinto, che la signora stessa ha fatto valutare presso la casa d’asta Potomack, si è scoperto abbia un valore che oscilla tra i 75.000 e i 100.000 dollari.
Purtroppo per Martha Fuqua il dipinto dovrà tornare da dove era stato rubato molti anni prima, ovvero nel museo di Baltimora. A deciderlo è stato un giudice della Corte federale della Virginia. Per quattro anni infatti il dipinto è stato preso in custodia dall’Fbi per le dovute indagini.

Un vero peccato per la cinquantunenne fortunata, dato che pagare un dipinto 15.000 volte meno del suo valore reale non è affatto una fortuna che capita tutti i giorni.

Ricerca personalizzata