Londra e l’incanto dei fuochi d’artificio

Saltellare sulle lancette del maestoso Big Ben come un contemporaneo Peter Pan in cerca della polvere di fata e della lista dei buoni propositi per il 2014 è la sensazione provata da chi si trova con il naso all’insù allo scoccare della mezzanotte nella City: Londra.

Come tradizione i fuochi d’artificio londinesi vengono annoverati fra i più belli al mondo e riescono ad incantare migliaia di persone. Le grandi aspettative stimate sul risultato numerico delle persone che giungeranno da tutto il mondo nella capitale del Regno Unito viene confermato di anno in anno. In attesa del 2014 si vedranno sotto la Clock Tower lo scambio di abbracci, auguri e baci, come in uno dei più romantici film interpretati dal britannico Hugh Grant.

Il 2013, che tutti ricorderemo con un sorriso e con una lacrima, verrà rammentato dagli inglesi, secondo Robyn Williams, come l’anno che ha visto la nascita del Royal Baby, la morte di una figura storica come la Lady di Ferro, Margaret Thachter e ancora come l’anno con l’estate più calda dal 2006.

Per dare il benvenuto al nuovo anno e non incorrere in disagi, visto i grandi numeri che si sposteranno da un punto all’altro della città, l’ispettore della polizia, attraverso un comunicato stampa, ha reso pubblico quanto sia importante monitorare le attività della serata. Egli ha suggerito infatti di visionare spesso www.met.police.uk. e il loro account di Twitter a @MetPoliceUK oppure il sito governativo in maniera tale da poter avere un rapporto diretto con i fruitori/visitatori nelle vesti di festaioli.

Inoltre Williams ha dichiarato: «Luoghi come Leicester Square e Trafalgar Square spesso attirano grandi folle che voglio attendere New Year’s Eve, ciò significa che le fiumane di persone cercano di raggiungere tutti la stessa stazione metropolitana e ferroviaria per tornare a casa comportando lunghe attese e piccoli ritardi sopratutto per chi deve giungere in aree della città più lontane come Waterloo and Charing Cross».

Tutti pronti per assistere allo spettacolo pirotecnico e per chi non si trovasse nell’incantevole Londra lo può fare comodamente da casa sua poiché verranno trasmessi in mondovisione.

In attesa di domani, curiosi di conoscere le novità dei fuochi d’artificio e dei giochi di colore che illumineranno i nostri occhi, si può dare un’occhiata nostalgica a quelli dell’anno scorso.

London Fireworks 2013

Ricerca personalizzata