Lorenzo, Ducati? No, grazie…

    Jorge lorenzo, tentato dalla ducati di Borgo Panigale e dalla sua desmosedici, ha voluto rinnovare il contratto con la casa Yamaha per il 2010 rendenzo pubblici i motivi della sua scelta che non sono di natura economica ma piuttosto per potersi misurare ad armi pari con il suo rivale numero uno: Valentino Rossi. Lorenzo è infatti consapevole di possedere la moto più competitiva della motogp.

    La sua decisione di rimanere fedele alla Yamaha è ancor più chiarita dalle sue affermazioni esposte di seguito: “E’ stata una decisione difficile. E’ qualcosa che non si può decidere in pochi minuti, ma bisogna fare un lavoro di analisi dei pro e contro e decidere guardando in profondità. Non dobbiamo essere guidati solo dal denaro, ma si devono vedere tutti gli aspetti, perché se avessi guardato solo l’offerta finanziaria, sarei andato alla Ducati ma l’offerta Yamaha non è male, e sono molto fortunato rispetto ad altri piloti. Questa è una buona occasione per continuare nella stessa squadra di Valentino Rossi, perché è un pilota con una tecnica squisita e molto intelligente e ci sono ancora cose da imparare da lui e un anno passa in fretta. Vorrei rimanere molti anno in Yamaha, ma al momento ho firmato per un solo anno e vediamo cosa succederà in futuro”.

    Il passaggio di lorenzo alla desmosedici della casa rossa per questa stagione è sospeso ma per la prossima ci potrebbero essere delle sorprese con Valentino e le incertezze riguardo al suo futuro in motogp, e a un probabile scambio di piloti fra Yamaha e Ducati.

    Ricerca personalizzata