Ma che bella giornata: Debutto alla regia per Checco Zalone

    Luca Medici, meglio conosciuto sotto lo pseudonimo di Checco Zalone sta per fare il ritorno sul grande schermo, pronto a rinnovare il successo inaspettato del precedente Cado dalle nubi. Questa volta con una novità, debutto di regia per lui.

    Ma che bella giornata è il titolo del suo ultimo lavoro che si presenta sempre e comunque come una commedia amarognala e mai troppo retorica come invece lo sono molti dei prodotti d’oltreoceano. Si mette alla prova e rischia il tutto per tutto con questo film, riuscendo in un qualche modo a catturare lo spettatore con la sua fulminea comicità, ricca di sarcasmo e sbadatamente maldestra.

    Checco Zalone

    Forse la regia non splenderà d’originalità, sperando che non si cada nell’anonimità della pellicola, sperando, in un certo qual senso che la comicità possa compensare le sue lacune in fatto di regia.

    Il film è sicuramente consigliato a chi vorrebbe vedere una Milano diversa, insieme anche ad ambientazioni del Sud (Puglia).

    Per quanto riguarda la prova di attore, sicuramente chi già avrà visto Cado dalle Nubi saprà cosa aspettarsi.

    Siamo lontani dalla comicità caratteristica italiana, incominciando da Benigni, passando per Troisi e fermandoci (per così dire) ad Abatantuono.

    L’uscita nelle sale italiane è prevista per il 5 Gennaio, questa volta niente botteghini di Natale per lui!

    Ricerca personalizzata