Mao-bama, da Seoul proposta indecente

    Se non fosse il Presidente degli USA, la prima potenza mondiale, la roccaforte del capitalismo occidentale e del pensiero liberale e liberista, Mr.Barack Obama potrebbe essere, a buona veduta, annoverato tra i pensatori socialisti del nuovo millennio, accusa, peraltro, che gli viene mossa all’interno dei confini americani.

    Ma vediamo che succede. Il Presidente Obama, giunto al vertice del G20 a Seoul, ha puntato sulla necessità di rivalutare lo yuan, la valuta cinese, adeguandola a tassi più vicini alla situazione di mercato. E’ noto, infatti, che la Cina punta da molti anni a un tasso di cambio sotto-valutato, per esportare di più. Fin qui, tutto è normale e giusto.

    Ma la proposta insensata di Obama, da un punto di vista economico, e impraticabile da quello politico, sarebbe di limitare al 4% del PIL, gli avanzi e i disavanzi della bilancia commerciale di un paese. In sostanza, il Presidente americano vorrebbe che ciascun Paese si limitasse nell’esportare o riducesse il proprio disavanzo, attraverso (forse) meccanismi di correzione dei cambi.

    Ora, la proposta arriva da un Paese, gli USA, che negli ultimi tempi, utilizzano la politica monetaria (tassi zero) e quella valutaria (dollaro debole) a fini di rilancio della propria economia, ed avendo fallito in tale proposito, vorrebbero azzerare le leggi del libero mercato, con una proposta tanto statalista, quanto insensata e impraticabile.

    La Germania, per voce del suo cancelliere Angela Merkel, ha annunciato la propria più netta contrarietà alla proposta americana, che metterebbe in dubbio la legittimità del boom dell’export tedesco.

    E’ evidente che l’Europa non potrà accettare una tale scelleratezza, pur non avendo alcunchè da temere, data la sua politica non interventista, sui mercati dei cambi, con un euro addirittura sovravvalutato rispetto al dollaro.

    Secondo una facile profezia, Obama fallirà tutti i suoi obiettivi di Seoul. Piuttosto che a filosofeggiare sull’economia altrui, pensi a come rilanciare la propria!

    Ricerca personalizzata