Marr: gara Consip, aggiudicati nove lotti

    Marr, società quotata in Borsa a Piazza Affari, controllata da Cremonini S.p.A., ed attiva nel settore della fornitura di prodotti alimentari per il comparto della ristorazione, s’è aggiudicata in via definitiva nove lotti della gara Consip nell’ambito della convenzione finalizzata alla fornitura di prodotti alimentari alle Amministrazioni Pubbliche.

    A darne notizia è stata proprio Marr nel precisare come la convenzione, avente una durata pari a dodici mesi, con possibilità di rinnovo per un altro anno, preveda l’autorizzazione fino ad un massimo di spesa pari a 34,5 milioni di euro per i complessivi nove lotti. Il lotto con uno dei controvalori di spesa massima più elevati è il numero 9 che, nello specifico, fino ad un massimo di 4,5 milioni di euro, riguarda le Regioni Puglia, Calabria, ed in particolare le Province di Crotone e Cosenza, e la Regione Basilicata.

    Quello di importo più grande di tutti, tra i 9, è il numero 3 fino ad un massimo di 10 milioni di euro per le Regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Le vendite del Gruppo Marr agli Enti Pubblici, nei primi nove mesi dello scorso anno, per un controvalore pari a 36 milioni di euro, hanno rappresentato il 4% circa del fatturato complessivo della società che serve oltre 38 mila clienti tra mense aziendali, ristoranti, villaggi turistici, pizzerie ed hotel.

    Ricerca personalizzata