Mauro Marin e Sara Tomasi: "Sesso in ascensore e in autogrill"

    Non sono propriamente complimenti quelli che Mauro Marin rivolge a Sara Tommasi dalle pagine di Visto. Il salumiere trevigiano, vincitore dell’ultima edizione del Grande Fratello, dipinge la showgirl come una vera ninfomane. L’anno scorso i due eranno stati più volti avvistati insieme, tanto che qualcuno iniziava a chiedersi se tra i due ci fosse del tenero. A quanto pare però, qualsiasi cosa ci sia stata, sembra molto lontana dal romanticismo. Due gli episodi ad alto tasso erotico nel resoconto di Marin.

    Nella prima parte di questo idillio amoroso, il gieffino racconta di aver conosciuto la fanciulla in ascensore: “l’ho bloccato per presentarmi e lei mi si è avvinghiata addosso. C’è stato del sesso orale”. I due secondo la ricostruzione di Marin si sarebbero incrociati nell’ascensore dell’albergo prima di una serata da fare insieme al Karma di Milano. Naturalmente, tutti noi blocchiamo l’ascensore per presentarci con innocenza al nostro “coinquilino”, no?

    Poi arriva la seconda parte: “Abbiamo fatto un secondo viaggio, lei doveva andare ad Asolo e potevo avere un passaggio. In un autogrill abbiamo fatto sesso. Completo. E anche questa volta mi è sembrata assente”. Infine Mauro, a cui nel 2004 è stata diagnosticata una schizofrenia affettiva con disturbo bipolare, essendoci passato dice di avere chiaro che “ha problemi psicologici notevoli”, tanto che lui – dice – gliel’ha pure chiesto “Perché ti butti sul primo che ti capita? Mi ha risposto: ‘Mi hanno proposto di fare la parte della ninfomane’ “.

    Marin avrebbe anche offerto alla showgirl della scuderia di Lele Mora di lavorare in un cortometraggio, lei avrebbe accettato e poi si sarebbe tirata indietro. Ecco spiegato il motivo della confessione “Mi interessa parlare di Sara Tommasi perché mi ha deluso“, dice. Certo che per la Tommasi, in piena bufera per gli sms al premier tanto da dire di sentirsi minacciata, non è proprio un bel periodo…

    Ricerca personalizzata