Menù cinese – Gli antipasti

    Rieccoci qua!! Mammia che voglia di cinese oggi!!! Io ci vado venerdì sera e voi?L’avete un ristorante cinese dalle vostre parti?No? Eh ma io vi conosco, non tutti vi fidate ad andarci 🙂

    Eh magari vi capita che i vostri amici ci vogliano andare e voi non volete, bene dai, ho la soluzione per voi, potrete offrire loro un menù cinese proprio in casa vostra: ecco la  prima parte del menù cinese che vi scriverò nel corso di questo nostro appuntamento culinario… si parte con gli antipasti no?E andiamo allora!! 😀


    INVOLTINI PRIMAVERA

    Ingredienti: (per 12 involtini primavera)

    12 fogli di pasta sfoglia

    2 carote

    1 costa di sedano

    1 cipollotto

    3 foglie di verza

    100 gr di germogli di soia

    sale

    olio di semi per friggere

    Lavare le verdure e pulirle. Tagliarle a listarelle sottilissime. Scaldare l’olio nella padella e far rosolare la cipolla. Dopo circa un minuto aggiungere le carote ed il sedano. Aspettare che si ammorbidiscano ed aggiungere i germogli di soia. Dopo un paio di minuti aggiungere la verza, il sale ed una tazzina d’acqua. Coprire e lasciar cuocere per 5 minuti, dopodichè togliere il coperchio e lasciar evaporare l’acqua. Distribuire una cucchiaiata di ripieno su ogni quadrato di pasta sfoglia. Chiudete gli involtini primavera seguendo questi quattro passaggi:

    1.Arrotolate la punta della pasta verso l’alto
    2.Chiudete gli angoli laterali
    3.Arrotolate l’involtino su se stesso
    4.Richiudere la punta spennellando con un pò d’acqua

    Mettere in frigo per una decina di minuti. Scaldare l’olio in un pentolino dai bordi alti e cuocere gli involtini primavera uno, massimo due per volta.

    RAVIOLI AL VAPORE

    Ingredienti per 4 persone

    Per la pasta

    • 180 gr. di farina
    • 3 dl. di acqua bollente
    • 3 cucchiai di acqua fredda

    Per il ripieno

    • 1 fettina di zenzero fresco
    • 1 cipollotto
    • 130 gr. di lonza di maiale
    • 60 gr. di gamberetti cotti e sgusciati
    • 100 gr. di cavolo cinese
    • 12 cucchiaio di salsa di soia chiara
    • 12 cucchiaino di zucchero
    • sale
    • pepe

    Per la salsa

    • 2 fettine di zenzero fresco
    • 3 cucchiai di aceto di riso chiaro
    • 1 cucchiaio di salsa di soia chiara

    Preparate innanzitutto la pasta: setacciate la farina e versateci sopra l’acqua bollente, mescolate, lasciate riposare per 5 minuti. Aggiungete l’acqua fredda ed impastate sul piano di lavoro per qualche minuto, fino ad ottenere una pasta liscia, soda ma non dura. Copritela con un panno umido e lasciatela riposare per 30 minuti. Mentre facciamo riposare la pasta prepariamo il ripieno.

    Per la preparazione del ripieno: raccoglietela la carne macinata in una terrina, aggiungete il cipollotto e lo zenzero tritati finemente, il cavolo cinese affettato a strisce sottili, i gamberetti tritati, 1 presa di pepe, 1 cucchiaino di sale, lo zucchero, la salsa di soia ed 1 cucchiaino d’acqua: impastate gli ingredienti e metteteli al fresco a riposare. Dividete adesso la pasta in due- tre porzioni e con ognuna formate dei rotoli lunghi e stretti, tagliateli a tocchetti lunghi 2,5 cm.

    Arrotondate i tocchetti di pasta con le mani infarinate. Schiacciate le palline col palmo e stendetele col mattarello in tanti dischi sottili di circa 7 cm. di diametro. Prendete ora nella mano sinistra un disco di pasta e mettete al centro una noce di ripieno; con la mano destra ripiegate il lembo destro sul ripieno, poi aiutandosi anche con la sinistra fate delle pieghe sul lembo di pasta a sinistra del ripieno,mentre lo si fa aderire al lembo di destra. Pizzicate poi con le dita il bordo del raviolo così da sigillare bene il ripieno all’interno.

    Distribuite i ravioli in dei cestelli di bambù. Appoggiateli sopra un wok o un’altra pentola con acqua in ebollizione e cuocete per 10 minuti circa: i ravioli sono pronti quando la pasta è diventata trasparente .  Serviteli subito con dell’aceto aromatizzato preparato tagliando a fiammifero e poi tritando grossolanamente lo zenzero, e mescolandolo con l’aceto e la salsa di soia.

    Ricerca personalizzata