Michele Zarrillo ricoverato per un infarto

Michele Zarrillo, il noto cantautore romano, è stato ricoverato al Policlinico Sant’Andrea di Roma per un infarto.
E’ successo stamane, intorno alle 10.00, l’artista è stato portato di corsa all’ospedale dopo aver avvertito fitte allo stomaco e al braccio. Si è pensato da subito ad un infarto e per questo è stato considerato un codice giallo. I medici hanno immediatamente predisposto gli accertamenti del caso. I risultati hanno confermato l’ipotesi iniziale; il cantante ha avuto un infarto. Al momento resta in terapia intensiva ma i dottori assicurano che le condizioni di Zarrillo sono stabili. Secondo alcuni quotidiani, l’autore di “una rosa blu” è rimasto tutto il tempo lucido e cosciente. A breve sarà sottoposto ad ulteriori esami anche se non si esclude la possibilità di intervenire chirurgicamente per l’inserimento di uno Stent. Zarrillo subito dopo la visita avrebbe detto: “Sono sereno e tranquillo” questo, almeno, è quanto riportato dai medici che l’hanno in cura.

Michele Zarrillo ha 56 anni e fa parte del mondo del pop melodico italiano da almeno 20. E’ entrato da giovanissimo nel mondo della musica prima come chitarrista e poi come cantante. Il successo è arrivato con le prime partecipazioni al Festival di Sanremo ed in particolare, l’edizione del 1994 quando l’artista ha presenta uno dei suoi brani più celebri “Cinque giorni”. Seguono altri festival ed altri singoli di successo come L’elefante e la farfalla (nome anche dell’album) e Una rosa blu; entrambi i pezzi portato il disco a vendere 600.000 copie con numerosi concerti in giro per il paese.

Ricerca personalizzata