Milan, Boateng: “Attenti alla Juve”

    Finora il campionato ha detto che la vera antagonista del Milan sarà la Juventus.

    Da qui in avanti sarà una lotta dura, le due squadre promettono battaglia e non cederanno fino all’ultima giornata. Kevin Prince Boateng ha amesso che il 2012 sarà un anno decisivo per la sua carriera, ma soprattutto per la sua squadra. Il Milan è forte è può ambire a vincere tutto. In campionato si dovrà fare molta attenzione alla Juventus. La formazione di Conte è molto preparata e ha dimostrato di essere una formazione molto competitiva.

    Anche l’Inter può rientrare in corsa, Boateng lo sa e sottolinea come il derby potrebbe essere ancora più delicato sotto questo punto di vista: “Sarà una grande partita. Sarà importante vincere: se poi segno, meglio ancora”. Il centrocampista ghanese punta a vincere ancora il campionato, anche se la Champions League lo stuzzica non poco: “Difficile scegliere un obiettivo quando tutti i traguardi sono raggiungibili. E’ importante vincere lo scudetto, lavoro ogni giorno per questo. Se vinciamo la Champions? Forse faccio un altro tatuaggio. L’Arsenal è una grande squadra, è giovane e forse non ha l’esperienza del Milan. Questo può fare la differenza”.

    Gli avversari non mancano, il Milan rispetto alla passata stagione è sicuramente più forte, specialmente dopo un anno importante di lavoro. Se dovesse arriverare Tevez la squadra certamente farà certamente un salto di qualità, ricordiamo però che l’argentino non potrà essere utilizzato in Champion. Ecco perchè Pato non dovrebbe partire e rimarrà fino a giugno,

    Ricerca personalizzata