Milan-Napoli: la squadra di Benitez vince e convince

Il Napoli stellare visto in Champions contro il Dortumund arriva a San Siro sulle ali dell’entusiasmo, Benitez schiera tutti i suoi uomini migliori con il quartetto d’attacco formato dai soliti Callejon, Hamsik, Insigne ed Higuain. I Soliti problemi dovuti agli infortuni invece per la squadra di allegri che si gioca a sorpresa la carta Birsa.

I primi venti minuti sono tutti a tinta azzurra con il goal di Britos al 6° che tarpa sin dall’inizio le ali agli uomini di Allegri. Insigne, Behrami, Hamsik e Higuain gli uomini più pericolosi. Nel finale di primo tempo il Milan ci prova ma la difesa messa in campo da Benitez è attenta a chiudere ogni spazio. Una prima parte di gara molto divertente e che ha dimostrato ancora una volta l’ottima organizzazione tattica del Napoli, e le grosse carenze in fase di impostazione del Milan, pesa molto l’assenza di Montolivo. Finiscono 0.1 i primi 45 minuti.

La ripresa comincia così come era finita con la squadra di Benitez che non perde un metro in campo. Ci mette soltanto 8 minuti l’argentino Higuain a mettere anche la sua firma su questa gara segnando una splendida rete con un tiro dal limite dell’area sul quale non può niente Abbiati. Al 60° si apre uno spiraglio di luce per il Milan quando Albiol commette fallo in area su Balotelli concedendo il calcio di rigore, sembrava già avviata la rimonta ed invece l’attaccante della nazionale si fa parare il suo primo rigore in carriera. Al 34° c’è un’altra incursione di Balotelli che viene atterrato vicino all’area piccola ma per l’arbitro è tutto regolare, molto discutibile questa decisione. E’ il secondo rigore negato al Milan che già nel primo tempo si era lamentato di un fallo di Zuniga ai danni di Poli.

Gli ultimi minuti di gara sono tutti a trazione milanista che non ci sta a perdere così. Balotelli è il punto di riferimento li davanti e ripaga la fiducia dei compagni con delle ottime azioni, sfortunato nel colpire una traversa e nel trovarsi davanti un ottimo Reina che gioca la sua miglior partita da quando è a Napoli. Nel finale di gara gli uomini di Benitez trovano il tempo di divorarsi il goal del 3-0 con Pandev che la getta al lato dopo una respinta sbagliata da Abbiati. Inutile il goal di Balotelli nel recupero, che trova anche il tempo di farsi espellere dall’arbitro.

[ foto by Il Messaggero ]

Ricerca personalizzata