Miley Cyrus ribadisce: “Sono pansessuale”

miley cyrus

In un’intervista rilasciata più di un anno fa a Vanity Fair, Miley Cyrus dichiarò di essere pansessuale.

“Non sono mai riuscita a capire il mio genere e il mio orientamento sessuale. Ho sempre odiato anche la parola bisessuale perché è come se mi etichettasse in qualche modo. Quando ero bambina la mia prima relazione l’ho avuta con una ragazza; sono cresciuta in una famiglia molto religiosa del sud e i miei certamente non mi capivano, ma sapevo che un giorno l’avrebbero pensata in un altro modo. Anche se può apparire strano, io mi sento pansessuale: né gay, né etero, e credo che alla sigla LGBT vada aggiunta la P di pansessuale”.

Da quando si è fidanzata e poi sposata con Liam Hemsworth, sulla cantante sono piovute innumerevoli accuse per aver mentito sul proprio orientamento. In molti, in sostanza, l’hanno definita come l’ennesima star eterosessuale che finge un orientamento “particolare” pur di far parlare di sé.

Ecco quindi che proprio in questi giorni Miley è tornata sull’argomento, e in un’intervista rilasciata ad Elle ha spiegato: “Molti pensano sia strano il fatto che mi sia sposata. Ma la mia è una relazione particolare, complessa e moderna, che in molti non capirebbero. Voglio dire, credete davvero che sia la classica mogliettina che sta ai fornelli? Non sono etero, ora ho una storia etero, ma sono ancora attratta dalle donne. Le ragazze mi piacciono molto! Ho scelto una persona, non per il suo sesso, ma per il suo essere che sento molto vicino a me”.

Miley Cyrus, a tal proposito, ha spiegato che le stanno strette anche le parole “marito” e “moglie”. “I miei genitori – ha detto – sono sempre stati dei partner, e anche io a dire il vero preferisco questa parole. Marito e moglie a me suona come una pubblicità di sigarette degli anni Cinquanta”.

Ricerca personalizzata