Ministero della Salute: il Capodanno è trauma “botti” per gli animali

I botti di Capodanno “rappresentano un vero e proprio incubo per i nostri amici a quattro zampe”. Lo sottolinea il ministero della Salute, nell’opuscolo È Natale! Buona salute a tutti che fornisce un a serie di consigli utili per affrotnare al meglio le festivita’ natalizie.

Tra cui alcune indicazioni per evitare che il Capodanno, “anziché una festa, diventi un evento angosciante” per gli animali domestici.
“Se i vostri amici a quattro zampe – si legge nell’opuscolo – vivono solitamente all’aperto, sarà bene sistemarli in casa o in un luogo protetto e rassicurante”.

Stando ai comunicati rilasciati poco fa, inoltre, il consiglio è che “durante i botti non bisogna proteggerli o confortarli per non dar peso alle loro ansie rafforzando la loro paura, cercate di rimanere indifferenti o eventualmente sdrammatizzare la situazione cercando di distrarli con giochi, lasciate a disposizione bocconcini appetibili prima di allontanarvi da loro.
Gli animali che invece vivono abitualmente in casa non dovrebbero stare da soli. Se proprio non se ne può fare a meno – conclude il documento – lasciamo le luci accese, cerchiamo di chiudere tapparelle o finestre e teniamo alto il volume della radio o della televisione in modo che venga attutito il rumore dei botti”.

Ricerca personalizzata