Miss Italia si fa in tre

La vicenda intorno a Miss Italia sembra ormai aver trovato un degno finale, con data di messa in onda sicura per il 27 ottobre da Jesolo in diretta su La7, nuova dimora televisiva, e conduzione che si arricchisce arrivando alla tripletta: la presentazione della kermesse di bellezza per quest’anno è affidata ai due attori Massimo Ghini e Cesare Bocci insieme alla new entry, l’attrice Francesca Chillemi.

Le polemiche sembrano ormai lontane e dopo il rifiuto della coppia Sergio Castellitto e Claudia Gerini, i tre conduttori designati sembrano invece essere non solo convinti dell’impegno preso ma assolutamente entusiasti del ruolo accettato.

Miss Italia è il concorso della tradizione, se vogliamo anche da strapaese, è una fiaba pagana che è nel nostro Dna – ha spiegato Massimo Ghini – e ho deciso di metterci la faccia per il gusto della sfida. Vogliamo giocare, con la consapevolezza però di dover descrivere il racconto di un sogno, quello delle ragazze, delle Cenerentole, persone, comunque, non numeri“. Un guanto di sfida colto anche dall’altro conduttore Cesare Bocci che nelle dichiarazioni riportate dall’Ansa sottolinea come il programma per quest’anno sarà sicuramente diverso rispetto alle edizioni passate, più dinamico e divertente, mantenendosi però all’interno della struttura tradizionale a cui gli spettatori più affezionati sono abituati.

Francesca Chillemi invece non è nuova al palco di Miss Italia; ex reginetta del concorso di bellezza è stata scelta per affiancare i due presentatori proprio da Patrizia Mirigliani, con la quale ha un rapporto di amicizia molto stretto. L’attrice, famosa al pubblico per tanti ruoli in fiction di successo, si lascerà guidare in questa nuova esperienza dai suoi due colleghi di palco.

Massimo e Cesare mi hanno come adottata. Sono fortunata, è un po’ il mio destino: anche nelle fiction ho riscontrato casi analoghi di attori bravissimi che sulla scena hanno avuto nei miei riguardi un senso protettivo, rassicurante” – dice la Chillemi -. Questa edizione di Miss Italia è poi tutta da inventare ed è l’aspetto che più mi piace. Meno male che ci sono loro due. Hanno una simpatia e un’esperienza tale che nelle prove mi piace stare a guardarli, è come essere a scuola: tutto da imparare. Apprendere e divertirmi, ecco quello che voglio fare a Miss Italia; tornare qui non lascia davvero indifferenti

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=f3fiiECiLW4[/youtube]

[ Credit Foto: Ansa ]

Ricerca personalizzata