Moda uomo ed evoluzione della specie: nasce l’Homo Fashionistus

Personal stylist, cool hunter, visual merchandiser, giornalista, amante di moda e style, appassionato, esperto o novellino: l’uomo fashion e fashion blogger piace e colpisce, tanto da essere riconosciuto al pari della “professione esperta di moda” al femminile.

L’evoluzione della specie approva un nuovo esemplare, l’Homo Fashionistus: pantaloni vita bassa, colori neutri, risvolto sulla caviglia, ciuffo ribelle e sguardo che uccide, fisico perfetto, spalle larghe, giacca, borsa, Oxford cammello e sorriso bianco perfetto. A volte smart and elegant, altre stile dandy o Bohémien.
Toby Bateman, Direttore Acquisti Sito MrPorter.com, lascia un intervista a Le Figaro: “La cosa più importante, principale per il nostro cliente, è lo stile. È sensibile ai pezzi classici e senza tempo di Charvet, Richard James e John Lobb, ma è anche molto interessato a modelli delle sfilate, tra cui Lanvin, Givenchy, Alexander McQueen e Gucci. Anche le T-shirt sono un bell’esempio di stile semplice, così come le scarpe da ginnastica o l’abbigliamento casual. Gli accessori? Sicuramente Louboutin con le scarpe, le borse con Mr. Dreyfuss. Addirittura le Galeries Lafayette Homme hanno dedicato al male fashion un intero piano (piano terra)”.
Gli uomini hanno ormai raggiunto autonomia, indipendenza e sicurezza di sè, nella vita, nell’amore così come nello stile. I più “riservati” ed “egoisti” decidono di tenere i segreti di moda per sè, i più “altruisti” decidono di condividerli con piccoli allievi sul web, curiosi, appassionati e fashion addict.

In Italia la moda del “fashion blogger” al maschile è forse nata in ritardo. Il significato di moda e stile è stato da sempre associato al cuore e al corpo femminile. Adesso, però, le cose sono ambiate, e l’Homo Fashionistus si è emancipato.
Ad esempio Mariano di Vaio, nato ad Assisi, a soli 18 anni si è trasferito a Londra per perseguire il suo sogno da modello, dopo il primo lavoro italiano all’età di 17 anni. Ora è un’icona fashion, viaggia in tutto il mondo, segue sfilate e centellina consigli di moda per tutti sul suo sito ufficiale www.marianodivaio.com. È fra i 10 fashion blogger più quotati, insieme a Filippo Fiora e il suo blog The three F, diventato popolarissimo. Con loro anche Matteo Branchetti Micucci, Tommaso Rosati, classe ’94, Lorenzo Liverani, Giacomo Berardi, Pierluigi Musco, Dario Fattore, Riccardo e Edoardo Alaimo.

[Credits immagine: tvblog.it]

Ricerca personalizzata