Morto Francesco Di Giacomo, leader del Banco

Si è spenta la grande voce del progressive italiano. Francesco Di Giacomo, leader del gruppo rock Banco del Mutuo Soccorso è morto questa sera in un incidente stradale avvenuto a Zagarolo, all’altezza del centro sportivo del paese in provincia di Roma. Secondo le prime ricostruzioni mentre era alla guida della sua auto, una Toyota, Francesco Di Giacomo avrebbe avuto un malore che gli avrebbe fatto perdere il controllo. L’auto di Di Giacomo ha quindi invaso l’altra corsia, schiantandosi contro una Rover che proveniva dalla direzione opposta. L’artista, 67 anni, è morto durante il trasporto in ospedale. Miracolosamente illesa la donna al volante dell’altra auto.

Fondato nel 1969, e tuttora in attività, il Banco del Mutuo Soccorso, chiamato da tutti semplicemente “Banco”, insieme ad altri gruppi come la Premiata Forneria Marconi e le Orme, ha segnato la storia del rock progressivo made in Italy ottenendo anche una certa notorietà a livello internazionali. Di Giacomo recitò anche in tre film di Federico Fellini: Satyricon (1969) in una breve sequenza dove suona uno strumento a corde; Roma (1972), nella parte di un amico del protagonista nella scena ambientata nel bordello, e infine Amarcord (1973) nella parte di un addetto alla sicurezza del califfo.

La notizia è arrivata anche al Festival di Sanremo che ha tributato alla voce del Banco una doverosa standing ovation.

Ricerca personalizzata