Motodays 2014, la fiera delle 2 ruote motorizzate del centro-sud

Si è conclusa l’edizione 2014 del Motodays, la più grande fiera dedicata alle due ruote motorizzate del centro-sud Italia che lo scorso anno ha fatto registrare più di 141.000 presenze.

Molte le case ufficiali presenti con i loro stand dove ammirare i nuovi modelli e acquistare i capi di abbigliamento delle nuove collezioni.

La Ducati ha portato le nuove “Panigale 899”, “supermedia”, la “1199 Superleggera” ed il nuovo “Monster 1200” alla sua terza generazione dopo aver venduto oltre 270.000 esemplari in venti anni.

motodays.it
motodays.it

La KTM ha esposto la novità più eclatante del 2014: la “1290 Super Duke R”, l’hypernaked da 180 cavalli con la quale la KTM intende dominare il mercato delle nude di grossa cilindrata. Presenti allo stand anche la RC 125 e la RC 390 e le off-road 450 Rally e la 1190 Adventure equipaggiata di serie con il Moto Stability Control.

La Peugeot Motocycles ha portato a Roma l’intera gamma degli scooter, tra i più interessanti il Django, ispirato alle linee del S55 degli anni Cinquanta, il Satelis 400 scooter del segmento medio e lo Streetzone dedicato ai più giovani e a chi si affaccia per la prima volta al mondo delle due ruote.

Per il terzo anno consecutivo continua la collaborazione tra Motodays e la Onlus “Bambini nel Deserto” denominata: “Garage Italia”. Grazie al sostegno offerto dalla Fondazione “Motul Corazon” e da “Utreya Rider Motorcycle”, il progetto partito a gennaio 2014 sta rendendo possibile la creazione di una scuola-officina a Ouagadougou, capitale del Burkina Faso per la formazione professionale di giovani meccanici da moto. L’obiettivo dell’iniziativa solidale è quello di offrire ai ragazzi un’opportunità di accesso al mondo del lavoro nel loro Paese nonché, durante il periodo degli studi, una fonte di reddito.

Anche quest’anno le iniziative in programma a “Days On The Road” non sono certo mancate, l’area turismo di Motodays ha distribuito informazioni sulle destinazioni più “battute” con la presenza dei migliori tour operator del settore. Numerose le ultime novità in materia di accessori e abbigliamento dedicato, negli stand dedicati dei produttori impegnati nel settore del turismo a due ruote.

Al secondo anno invece il “Festival dei Popoli” che ha lo scopo di promuovere lo scambio culturale tra i vari Paesi e che quest’anno è stato dedicato ad alcuni Stati dell’Africa.

motodays.it
motodays.it

All’esterno dei padiglioni della Fiera di Roma i freestyler e gli stuntmen hanno infuocato il pubblico con le loro esibizioni funamboliche, ed i visitatori hanno potuto provare i nuovi modelli di moto e scooter delle principali Case produttrici.

motodays.it
motodays.it

Nel palco principale all’interno dei padiglioni decine di campioni delle due ruote hanno abbracciato i loro tifosi e risposto alle domande dei loro intervistatori.
Anche quest’anno l’area più amata dai visitatori del Motodays è stata l’area Vintage, dove i visitatori possono ammirare le moto d’epoca che hanno fatto la storia delle due ruote.
motodays.it
motodays.it

Credit photo: [motodays.it]

Ricerca personalizzata