Motogp: il passaggio di testimone

Laguna Seca – Doveva succedere prima o poi, questa era la gara e il posto giusto per incoronare Marquez come il degno erede di Valentino Rossi.

Non sapremo mai se Marc quel passaggio al “cavatappi” lo aveva studiato in questi giorni, fatto sta che ha inventato un sorpasso straordinario, all’esterno, su Valentino Rossi rivivendo a parti invertite quello che Rossi fece a Stoner nel 2008. A fine gara Rossi, e questo il bello di questo sport, al parco chiuso si è complimentati a modo suo con lo spagnolo, dandogli “scherzosamente” un pugno, una spinta, un abbraccio e alla fine il cinque.

Non conosceva la pista, nessun “rookie” aveva mai vinto una gara qui alla “laguna” lui, il fenomeno Marquez, in tre giorni ha distrutto tutte le regole e i record, vincendo alla sua maniera, battendo Bradl e Valentino Rossi e aumentando il suo distacco nella classifica mondiale.
Guardando Marquez guidare, sembra Stoner per controllo del mezzo, mostra l’esperienza di Rossi ed emoziona come Schwantz nulla da dire, insomma, sullo spagnolo che non finisce mai di stupirci.

Buona gara per Rossi che dopo una partenza indovinata ha dovuto cedere il posto alle due Honda ma ha conquistato il terzo podio consecutivo risultando anche il primo pilota Yamaha al traguardo.
Per come erano conciati, Lorenzo e Pedrosa, sono risultati “eroici”, molti al loro posto sarebbero rimasti sul divano a guardare la tv, mentre delude l’inglese Crutchlow su Yamaha del team Tech 3. Forse l’ormai imminente passaggio in Ducati, oppure un setup non indovinato hanno mostrato un Cal mai tra i protagonisti della gara.

Esultare in una giornata come quella di oggi è impossibile ma, in questo Gp, abbiamo assistito a un evento da ricordare: Marquez incoronato fenomeno da Rossi e se i numeri e i “segni” vi interessano e appassionano, sappiate che Marc ha giusto 46 punti di vantaggio su Valentino.

Il motomondiale si ferma per la pausa estiva, si riprende il 18 agosto, il pensiero da parte della redazione di bloglive per Antonelli, invece, non va in ferie; ciao Andrea sempre con noi!!!

Ricerca personalizzata