Nadia Toffa: news sulle sue condizioni di salute

nadia toffa
Foto dal profilo ufficiale Twitter di Nadia Toffa

Circa un paio di mesi fa, in un’intervista a Radio 24, Nadia Toffa aveva detto di non aver paura di morire e che era consapevole di doversi trascinare dietro il cancro per il tutto il resto della sua vita. Parole, le sue, che colpirono molto l’opinione pubblica, specie perché dietro quelle parole veniva fuori tutta la sua fragilità ma al tempo stesso anche la sua grande forza.

Ed ora che sono passate diverse settimane da quell’intervista, come se la sta passando la conduttrice de Le Iene? La Toffa sta continuando a condurre il programma di Italia 1, segno quindi che le sue condizioni di salute, pur essendo comunque critiche, restano stazionarie. E’ stata lei stessa a dirlo a mezzo Twitter: “Buongiorno gente – ha scritto -. Non posso negare che stiamo vivendo momenti bui, veniamo continuamente messi alla prova, allora illuminiamoci pensando che nulla potrà mai impedire al sole di sorgere, neppure la notte più buia. Non si molla! La paura si sconfigge col coraggio! Buona speranza a tutti quanti voi!”.

Di recente, sempre su Twitter, Nadia ha anche condiviso un suo pensiero sulla meritocrazia: “Ci sono persone che mi fanno ribrezzo, ovvero quelle che fanno i forti coi deboli e poi diventano codardi davanti ai veri potenti. E mi fa ribrezzo anche chi cede alle lusinghe e favorisce i ruffiani, a discapito della meritocrazia”. Insomma, questi pensieri che Nadia condivide coi suoi followers sono il segno di come tutto sommato lei stia provando ad andare avanti.

Dopotutto attorno a sé ha tante persone che le vogliono bene. Come la nipotina Alice, che su WhatsApp le ha scritto un messaggio che poi è stata la stessa Toffa a condividere sui social: “Cara zia, il libro biografico che hai scritto mi ha divertita molto perché mi ha fatto conoscere te, mamma e zia Silvia quando eravate piccole. Vi ho sentite ridere, litigare, crescere. Vi ho viste nei luoghi che conosco. Mi sono innamorata di te, del tuo coraggio e della tua tenacia. La tua storia mi ha resa ancora più orgogliosa di te e fiera di esserti nipote, soprattutto adesso che stai affrontando la battaglia più grande! Per me hai già vinto e la tua risata piena di allegria risuona sempre dentro di me, e lo fa anche grazie alle pagine del tuo racconto”.

Ricerca personalizzata