Natale 2013 e crisi economica. Arrivano i gioielli low cost

Eccolo: è arrivato. Il Natale, nonostante la crisi, è qui. Chi dovesse ancora mettere sotto l’albero un regalo “prezioso”, non deve però demordere: sono arrivati sul mercato i gioielli low cost.

Anche i marchi affermati si sono riorganizzati e ai gioielli di lusso, in un mercato che, con molte probabilità, non morirà mai, alternano nuove linee con pietre semipreziose, addirittura sintetiche. Pomellato è l’esempio più lampante, con i suoi rubini e zaffiri di laboratorio, con base di madreperla, montati su oro 9 Kt. La crisi economica ha costretto le aziende a rivedere la politica dei prezzi.

Boom dell’e-commerce: Fabiani Gioiellerie sul suo negozio online propone anelli, bracciali, collane o orologio a prezzi bassi, con sconti e consegna a casa. Saranno 50 gli anni di successo dell’azienda leader nel settore, e per l’anniversario ha deciso di lanciare il nuovo negozio virtuale con più di tremila articoli a prezzi molto convenienti, grazie alla vendita via web: sconti fino al 50% e spedizione e reso sempre gratuiti.

Anche il marchio Misis propone affari low cost e per Natale lancia una linea Vintage, ispirata alla filigrana e con smalti rossi.

Nomination (azienda leader della gioielleria in acciaio e oro, con un successo strepitoso) per Natale punta al basso costo e punta all’egemonia del mercato con la MyBonbons Collection in edizione speciale in argento, rosso e oro, con pavé di cubic zirconia.

Pandora con la nuova collezione Nostalgic Memories ambisce a incrementare ancora di più il suo successo nella creazione e vendita di gioielli, dopo il boom dei bracciali con charms, e ora si concentra sui colori pastello e sui romantici dettagli. Arrivano sul mercato i nuovi anelli in argento sterling, tempestati di zirconia cubica bianca, viola o rosa, abbinati ai bracciali. Il costo di un anello si aggira intorno ai 129 euro. I gioielli Pandora sono venduti in oltre 70 Paesi nel mondo, attraverso una rete di oltre 10.300 punti vendita, tra i quali oltre 900 monomarca.

Il fascino del low cost conquista anche le case di moda più gettonate e le grandi firme: Prada si ispira al fascino dell’alta gioielleria anni ’40: propone sul mercato bracciali e orecchini in Saffiano, la caratteristica pelle testurizzata di Prada, in tinte forti e intenso, come l’arancio, il verde smeraldo e il turchese e con composizioni di cristalli geometrici, ispirate all’epoca dell’art déco e al mondo della natura.

Emporio Armani non si lascia intimidire dalla concorrenza e punta su una collezione in acciaio placcato rose gold e marrone con pavé di cristalli chiari.

In ritardo con i regali? Niente paura, le idee ci sono, i consigli pure, e con il mondo del gioiello low cost si può sperare ancora di ottenere un grande successo spendendo una cifra ragionevole.

Ricerca personalizzata