I nuovi Samsung Galaxy S5: l’SM-G900H e l’SMG900R4

Samsung Galaxy S5 lancerà presto due nuovi dispositivi: l’SM-G900H e l’SMG900R4. Dopo settimane di attesa il dato è stato confermato dalla voluta trafugazione di notizie dal database benchmark Antutu Due. La presentazione ufficiale avverà a Barcellona il 24 febbraio, giornata di apertura del Mobile World Congress 2014, quando Samsung Eletronics presiederà il primo Samsung Unpacked Event dell’anno.

Seguendo l’esempio di Apple, che lo scorso autunno ha lanciato l’iPhone 5S e il più economico iPhone 5C, la casa sud coreana ha creato due smartphone Galaxy S5 per accontentare le esigenze dei suoi adepti: specifiche tecnologiche desiderate e soprattutto badge a disposizione. Dalle informazioni che è stato possibile estrapolare dal benchmark, si è saputo che l’SMG900R4 sarà destinato a una fascia alta e il SM-G900H sarà un dispositivo per coloro che amano la tecnologia Samsug, ma a prezzi più moderati.

Già da qualche settimana SamMobile ed Eldar Murtazin avevano fatto sapere che una delle differenze sarebbe stata la scocca, una in metallo e l’altra più tradizionale in plastica. Le indiscrezioni di Antutu mostrano, però, che a cambiare tra i dispositivi sarà molto di più.
Il modello SM-G900R4 presenterà uno schermo QDH 2560 x 1400 pixel e ospiterà una fotocamera posteriore da 16 megapixel e una interna di 2,1 megapixel. La novità sarà, però, il processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805, una variante che monderebbe uno Snapdragon 800 (MSN 8974AC), supportato da una GPU Adreno 330. A sostenere il Soc (System on a Chip) sarebbero presenti 3GB di RAM. Inoltre lo smartphone presenterà una memoria interna di 32 GB.

Il dispositivo SM-G900H esibirà un display Full HD 1920 x 1080 pixel e presenterà una fotocamera posteriore da 16 megapixel e una digical anteriore da 2,1 megapixel. La sua tecnologia sarà supportata da un processore octa-core Samsung Exynos 5422, in grado di lavorare a una frequenza massima di clock pari a 1,5GHz. Sarà affiancato da una GPU ARM Maki T628 e sarà supportato da 2 GB di RAM.

Samsun ha deciso di non differenziare il sistema operativo dei due dispositivi, così entrambi usufruiranno di Android 4.4.2 KitKat.
Secondo le ultime indiscrezioni pubblicate dal quotidiano asiatico ETNews «i Samsung Galaxy S5 potrebbero caratterizzarsi anche per l’integrazione di un sensore per la lettura delle impronte digitali integrato nel touchscreen e accessibile tramite swipe, prodotto in via diretta da Samsung Electronics».

Per conoscere i tanto discussi smartphone SM-G900H e SMG900R4 bisognerà aspettare il 24 febbraio, quando faranno il loro ingresso d’onore presso il Mobile World Congress di Barcellona.

[Credits: GSMA]

Ricerca personalizzata