Oblivion, La città ideale e Il volto di un’altra tra i film in uscita l’11 aprile

In un weekend insolitamente ricco di nuove uscite, spicca il ritorno in sala di Tom Cruise con l’atteso sci-fi futuristico Oblivion diretto da Joseph Kosinski, il regista di Tron Legacy. In un pianeta Terra ormai reso inabitabile, Jack Harper è un soldato incaricato di recuperare le ultime risorse vitali lasciate dagli alieni invasori, prima di raggiungere gli altri sopravvissuti su una colonia lunare. Dopo aver ritrovato i resti di navicella precipitata, la storia della bella superstite al suo interno (la bond girl Olga Kurylenko) lo trascina in un’avventura che costringerà Jack a rimettere in discussione tutto ciò in cui credeva, la sua missione e anche se stesso.

Coppia di belli per l’ultima pellicola di Pappi Corsicato, Il volto di un’altra, una commedia con venature thriller in cui si racconta l’ossessione fino all’esasperazione dell’apparire attraverso la storia di una conduttrice (Laura Chiatti), il cui volto, ormai anonimo, riacquista notorietà quando, in combutta col marito (Alessandro Preziosi), si sottopone ad un’intervento di chirurgia estetica in diretta tv, dopo essersi finta irrimediabilmente sfigurata da un incidente.

 

Enrico Brigano è il protagonista di Ci vediamo domani, un’esilarante commedia dove interpreta un quarantenne che alla continua ricerca dell’occasione della vita e di un’idea che lo arricchisca in modo facile e veloce, apre un agenzia di pompe funebri in uno sperduto paesino della Puglia popolato solo da ultranovantenni. Peccato che più il tempo passa, e i più i “potenziali” clienti sembrano godere sempre di ottima salute.  E’ italiano anche Midway – tra la vita e la morte, un horror ambientato nei boschi, dove i protagonisti – una coppia in crisi per la perdita di un figlio – decidono di trascorrere una breve vacanza in un cottage. Ma qualcosa di inquietante arriverà dall’aldilà a rendere il loro weekend indimenticabile. L’esordio alla regia di Luigi Lo Cascio passa per La città ideale, un thriller in cui si racconta la storia di un fervente ecologista che da un anno a questa parte sperimenta una vita priva di acqua corrente e energia elettrica. In una notte di pioggia, Michele Grassadonia (questo il nome del protagonista), resta coinvolto in uno strano incidente ritrovandosi ben presto ad essere indagato per un crimine che non ha commesso. Primo film di finzione anche per la documentarista Alina Marazzi con Tutto parla di te, un dramma che affronta il tema della maternità e depressione post-partum attraverso le storie di due donne, un’anziana animalista di nome Pauline ed Emma, una giovane ballerina da poco diventata madre Emm, entrambe alle prese con un momento di insicurezza e turbamento. Nel cast c’è la grande Charlotte Rampling.

In 11 settembre 1683 Renzo Martinelli ripercorre lo storico assedio dell’impero ottomano ai danni di Vienna, nel tentativo di aprirsi una strada alla conquista di Roma. I soldati turchi, guidati dal Gran Visir Kara Mustafa, nonostante la superiorità numerica dovranno vedersela con l’ispirante potere oratorio dell’umile frate cappuccino Marco d’Aviano che spingerà le truppe cristiane alla resistenza e alla vittoria finale. Dalla Svezia arriva L’ipnotista, thriller diretto da Lasse Hallstrom, tratto da un romanzo di Lars Kepler, in cui un esperto di ipnosi viene incaricato di raccogliere la testimonianza di un ragazzo in coma, unico testimone di efferato e misterioso delitto. Di tutt’altra atmosfera, Le avventure di Taddeo l’esploratore, film d’animazione per i più piccoli che viene dalla Spagna. Protagonista un muratore che scambiato per esploratore, coronerà il suo sogno giovanile: andare in Perù assieme a una sosia di Lara Croft e una stramba compagnia di animali ed esploratori con cui farà fronte comune per sconfiggere una banda di rapinatori di tesori.

Ricerca personalizzata