Oltremanica nasce il primo supermercato dog-friendly

I possessori di un animale domestico lo sanno bene: fare la spesa per i propri amici a quattro zampe portandoseli dietro è un vero e proprio problema. Si, perchè in molti negozi, in Italia ma non solo, è vietato l’ingresso agli animali. E così i proprietari sono costretti a girare in fretta e furia per il negozio, senza avere la calma necessaria per fare degli acquisti ragionati, a causa del timore che il proprio cane venga rapito, investito o si azzuffi con altri suoi simili.

Pete Cheema però, proprietario di un negozio di 700 mq ad Alloa in Scozia, sembra aver trovato la soluzione a questo “fastidioso” inconveniente: grazie ad un investimento di 85mila sterline ha modernizzato il proprio locale per renderlo più “dog-friendly”.

Le modifiche hanno apportato l’introduzione di di un banco bakery, una vasta scelta di prodotti freschi, meal solutionall’ora di pranzo, accesso per disabili, servizi come lotteria e PayPoint.

Inoltre nel supermercato è possibile trovare un’area dog parking, in cui i proprietari di cani potranno legare i propri animali domestici, che avranno a disposizione acqua e qualche biscottino. In questo modo si potrà fare la spesa per i propri amici a quattro zampe in tutta serenità, avendo la premura di scegliere attentamente i prodotti e il mangime.

Questa novità non andrà solo a vantaggio dei proprietari: secondo l’Indipendent Retail News infatti, l’idea del signor Cheema avrà un riscontro positivo anche sul possessore del negozio, che vedrà incrementare il fatturato della propria attività. Una soluzione che si spera possa diffondersi anche nel resto dell’Europa, per la gioia e la serenità di cani, padroni e commercianti.

Ricerca personalizzata