Oppo lancia il suo nuovo smartphone

Anche il produttore cinese Oppo lancia sul mercato il suo nuovo smartphone Oppo N1, per partecipare insieme agli altri alla grande rincorsa ad Apple e Samsung. L’Oppo N1 non è da sottovalutare, il produttore ha dotato il device di una serie di caratteristiche interessanti e innovative e sembra aver curato tutti gli aspetti. Particolare attenzione al reparto fotografico, diventato ormai un campo di battaglia fondamentale, viste le specifiche dei concorrenti come il Nokia Lumia 1020.

Design

Il nuovo Oppo N1 è caratterizzato da un design minimalista, che nel complesso risulta molto elegante grazie agli angoli lievemente arrotondati e ai dettagli argentati. Il display è da 5.9 pollici con risoluzione a 1080p full HD ed è abbastanza sottile, 9 mm.
Per quanto riguarda le dimensioni, il nuovo nato in casa Oppo ha misure pari a 170,7 x 82,6 per un peso totale di 213 grammi, non leggerissimo. Per i materiali, Oppo sceglie il policarbonato unito ad una struttura esterna in lega di alluminio.

Sistema Operativo

L’Oppo N1 è basato su una versione del sistema operativo Android di Google chiamata ColorOS. Si tratta di una versione personalizzata di Android 4.2 Jelly Bean che ha richiesto 10 mesi di sviluppo e numerosi test.
Ma Oppo N1 molto probabilmente sarà dual-boot: oltre alla versione Android ColorOS sarà disponibile anche con CyanogenMod preinstallato.
L’N1 è il primo prodotto commerciale basato sull’ “Android Open Source Project”, CyanogenMod, le cui rom sono famose per l’ottimizzazione mirata all’incremento delle prestazioni e l’affidabilità, a cui si aggiungono anche una serie di caratteristiche e miglioramenti.

Specifiche Tecniche

Oppo ha deciso di adottare per il suo nuovo modello un processore Qualcomm Snapdragon 600 quad-core da 1.7Ghz, GPU Adreno 320 e 2GB di RAM, di poco inferiore al top gamma Qualcomm Snapdragon 800 che dovrebbe montare il prossimo Nexus, ma rimane comunque performante.
Il dispositivo dispone di una buona connettività supportando il WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual band; inoltre dispone di dispositivo bluetooth, NFC e GPS.
La potente batteria è sicuramente degna di nota, con una capacità di ben 3610 mAh, superiore perfino a quella del Galaxy Note 3.
Una delle feature più interessanti introdotte da Oppo è senz’altro O-Touch. Sulla parte posteriore dello smartphone è presente un pannello touch da 12 cm², con cui gli utenti potranno eseguire diverse gesture, tra scroll e tap, per interagire con le applicazioni avviate o utilizzare una serie di azioni completamente personalizzate. Questo facilita di molto l’utilizzo dello smartphone con una mano sola.

Oppo reinventa la fotocamera

La peculiarità dell’Oppo N1 è proprio la fotocamera: essa, montata nella parte superiore dello smartphone, può essere ruotata fino a 206° permettendo agli utenti di rivolgerla sia frontalmente che posteriormente, senza dover quindi usare due fotocamere differenti per ciascun lato e offrendo la stessa risoluzione anche nello scatto frontale. È possibile bloccarla in modo sicuro da qualsiasi posizione, permettendo scatti da varie angolazioni, altrimenti difficili da effettuare con qualsia altro smartphone.
Oltre a questa particolarità, la fotocamera monta un ottimo sensore Sony da 13 megapixel CMOS dotato di 6 lenti e processore d’immagine Owl, che promette una qualità elevatissima in fase di scatto. Infatti la stessa Oppo dichiara che con questo dispositivo bastano 6 decimi di secondo per mettere a fuoco e scattare una foto.
La fotocamera è supportata da un flash dual-LED che assicura scatti caratterizzati con una tonalità cromatica molto fedele alla realtà.

Il dispositivo viene venduto con un accessorio molto utile, detto O-Click: si tratta di un portachiavi bluetooth che permette di scattare fotografie anche da lontano, dopo aver posizionato lo smartphone nella posizione ottimale, molto comodo ad esempio per le foto di gruppo. Inoltre O-Click può funzionare anche come antifurto, permettendo di ritrovare il dispositivo con facilità in caso di smarrimento: nel caso il terminale si allontani oltre la distanza prestabilita, inizierà ad emettere un suono con cui sarà facile ritrovarlo. Esso funziona fino a 50 metri di distanza.

L’Oppo N1 è disponibile in due varianti di memoria interna, da 16GB o 32GB. Il dispositivo potrà essere acquistato al prezzo di 571$, pari a circa 422€, anche se il prezzo di uscita finale in Europa potrebbe essere più alto. La commercializzazione dovrebbe iniziare all’inizio di dicembre ma non sono ancora noti i tempi per l’arrivo in Italia.

Ricerca personalizzata