Oscar 2013, vince Argo ma la sorpresa è Vita di Pi

Poche sorprese e pronostici della vigilia rispettati“Argo” di Ben Affleck batte “Lincoln” di Steven Spielberg vincendo l’Oscar come Miglior Film dell’anno in un’edizione che passerà alla storia per essere stata fin troppo “politically correct”: nessun trionfatore, grande equilibrio, e premi dati un pò a tutti i film in concorso. Il grande sconfitto della serata è il kolossal storico di Spielberg che, nonostante le dodici nomination, si porta a casa solo due statuette.

La più importante:  quella meritatissima al suo protagonista Daniel Day Lewis, che diventa il primo attore nella storia ad aver ottenuto tre Oscar, e soprattutto sfata il tabù che nessun attore di un film di Steven Spielberg ha mai vinto un premio.

Se Lincoln delude, le sorprese della serate vengono da “Vita di Pi” che trionfa con quattro riconoscimenti, compreso quello alla Miglior Regia per Ang Lee. Tre Oscar per Les Miserables con una commossa Anne Hathaway a ritirare il premio come Migliore attrice non protagonista. Oscar anche per Il Lato Positivo che rischiava di rimanere a mani vuote se non fosse stato per l’Oscar alla Migliore attrice protagonista della favorita Jennifer LawrenceDjango Unchained (Migliore Sceneggiatura originale e Miglior attore non protagonista Christoph Waltz). Premiati anche Amour (Miglior Film Straniero) e Skyfall, il primo film della saga di James Bond a vincere non uno bensì due Oscar per la Migliore Canzone,  cantata da una divina Adele, e per il Miglior montaggio sonoro in ex aequo con Zero Dark Thirty. Ecco in dettaglio tutti i premi assegnati nell’85ma edizione degli Academy Awards

 

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Christoph Waltz per “Django Unchained”

MIGLIOR CORTO ANIMATO
“Paperman” – John Kahrs

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
“Brave” – Mark Andrews and Brenda Chapman

MIGLIOR FOTOGRAFIA
“Life of Pi” – Claudio Miranda

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
“Life of Pi” – Bill Westenhofer, Guillaume Rocheron, Erik-Jan De Boer and Donald R. Elliott

MIGLIORI COSTUMI
“Anna Karenina” – Jacqueline Durran

MIGLIOR TRUCCO
“Les Misérables” – Lisa Westcott and Julie Dartnell

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
“Curfew” – Shawn Christensen

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO
“Inocente” – Sean Fine and Andrea Nix Fine

MIGLIOR DOCUMENTARIO
“Searching for Sugar Man”

MIGLIOR FILM STRANIERO
“Amour” (Austria) di Michael Haneke

MIGLIOR SONORO
“Les Misérables” – Andy Nelson, Mark Paterson and Simon Hayes

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
“Skyfall” –  Hallberg and Karen Baker Landers ex aequo con “Zero Dark Thirty” – Paul N.J. Ottosson

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Anne Hathaway per “Les Miserables”

MIGLIOR MONTAGGIO
“Argo” – William Goldenberg

MIGLIORI SCENOGRAFIE
“Lincoln” – Production Design: Rick Carter; Set Decoration: Jim Erickson  

MIGLIOR COLONNA SONORA
“Life of Pi” – Michael Danna

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
“Skyfall” from “Skyfall” – Music and Lyric by Adele Adkins and Paul Epworth

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
“Django Unchained” scritta da Quentin Tarantino

MIGLIORE REGIA
Ang Lee per “Life of Pi”

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Jennifer Lawrence per “Il lato positivo”

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Daniel Day-Lewis per “Lincoln”

MIGLIOR FILM
“Argo” – Grant Heslov, Ben Affleck and George Clooney, Producers

 

Ricerca personalizzata