La notte degli Oscar rappresenta l’evento più atteso da parte di tutta la comunità cinematografica, una serata magica che vede riunite le star più apprezzate dell’universo hollywoodiano, e non solo. La maggior parte dei protagonisti brillano per stile, talento e bellezza, sfilando ammiccanti sul red carpet per colpire l’attenzione dei fotografi. Alcuni invece sfruttano la passerella più ambita per sfoggiare doti diverse, prima fra tutte la simpatia condita con un pizzico di irriverenza. Perchè si sa, durante la notte più seguita al mondo, l’opportunità di mettersi in mostra è talmente allettante che nessuno dei presenti è intenzionato a rinunciarvi.

Per questo, accanto ai momenti ufficiali delle premiazioni, tra un discorso coinvolgente e un pianto commovente, alcuni attori si sono divertiti ad allentare la tensione della competizione trasformandosi in dissacranti photobomber e andando a disturbare i colleghi impegnati negli scatti in posa. L’ha fatto Jared Leto, vincitore nella categoria “Miglior Attore Non Protagonista” per la straordinaria interpretazione in Dallas Buyers Club, che si è lanciato alle spalle dell’attrice Anne Hatteway, per poi cadere vittima nella trappola vendicativa della compagna di statuetta, l’esordiente Lupita Nyong’o. Identica ghiotta tentazione per Benedict Cumberbatch, volto della serie Sherlock, che saltando ripetutamente dietro Bono Vox e famiglia, si è aggiudicato senza ombra di dubbio il premio come miglior photobomber degli Oscar 2014.

Così tra una fetta di pizza in platea, un selfie di gruppo e qualche apparizione folle, la serata ha regalato al pubblico momenti indimenticabili grazie anche alla simpatia di personaggi che fortunatamente, non si prendono mai troppo sul serio.