Paolo Bonolis lascia la Tv? “Mi sento inadeguato rispetto ai tempi che corrono”

paolo bonolis

Dopo tanti anni di onorata carriera sembra proprio che Paolo Bonolis sia pronto a lasciare il mondo della Tv. Ultimamente ha condotto un’edizione di Scherzi a Parte profondamente rivisitata rispetto al passato, e tuttora sta andando in onda con Avanti un Altro, fortunato programma del preserale di Canale 5 che vede la partecipazione di Luca Laurenti.

Ma a breve su tutto ciò potrebbe calare il sipario, perché Bonolis sarebbe stanco di continuare a lavorare per il piccolo schermo.

In un’intervista, Paolo ha ammesso di essere una figura per certi versi anacronistica rispetto ai tempi che corrono: “Parlo un linguaggio analogico in un mondo digitale. Non uso il computer, ho un cellulare datato e sono cresciuto in un’epoca che si avvitava sulle ideologie”. Proprio per questo Bonolis non ha nascosto di sentirsi spesso inadeguato, fuori luogo: “Il politically correct è una versione ben fatta dell’ipocrisia. Poi c’è la moltiplicazione dei social, ci sono i commenti continui e le opinioni indiscriminate che ti portano quasi ad avere paura di pensare e parlare”.

Al contrario di come appare in Tv, Paolo Bonolis, nella vita privata, è in realtà un uomo molto riflessivo, timido: “Sono una persona davvero tranquilla – ha spiegato -, con una vita molto riservata. Esco pochissimo”.

Sulla moglie Sonia Bruganelli, spesso finita al centro delle polemiche per via di un’ostentazione a volte di dubbio gusto del suo stile di vita, Paolo ha minimizzato: “Io sono cresciuto con Sandokan, Tognazzi e Vianello, con il libro Cuore… Lei con Dinasty e Falcon Crest. Con ciò voglio dire che ad un certo punto devi pure scendere a compromessi. Ma è divertente, è un po’ come scrivere nel 2019 un libro a penna”.

Ricerca personalizzata