Paolo Ruffini lascia Colorado per tornare al cinema

L’agenzia Asca riporta la notizia di un possibile cambio di conduzione per il programma d’intrattenimento comico di Italia 1, Colorado, diventato ormai un appuntamento classico nel palinsesto televisivo, e che ha visto come conduttore delle sue ultime edizioni il toscano Paolo Ruffini (attore ai più conosciuto fino ad allora per la partecipazione ai classici cinepanettoni di Neri Parenti ).

Ruffini , al timone del programma dal 2011, in questi anni è stato il mattatore della trasmissione, di volta in volta aiutato da un co-conduttore differente ( si sono alternati comici come De Luigi, Boldi e Salemme ).
Il presentatore livornese, cimentatosi l’anno scorso nella direzione di Fuga di Cervelli, pellicola comica che senza eccessive pretese ha riscosso un discreto successo ai botteghini, sembrerebbe deciso a ritentare l’avventura da regista, e per questo sarebbe propenso all’abbandono del programma che lo ha reso noto al grande pubblico.

Tra i nomi papabili per sostituirlo quelli dei due fenomeni divi del web Frank Matano e Guglielmo Scilla ( in arte Wilwoosh ). Possibili indiscrezioni parlano anche di un decisivo cambio di rotta con un ritorno a una conduzione femminile ( qualche anno fa la trasmissione era affidata a Rossella Brescia ); la favorita sarebbe in tal caso Debora Villa ( già nel cast di Zelig e recentemente impegnata nella fiction di canale 5 Benvenuti a tavola- Nord vs Sud, dove interpreta il ruolo della moglie di Fabtizio Bentivoglio ).

Staremo a vedere nei prossimi giorni quali saranno i possibili risvolti, senza escludere un possibile ripensamento dello stesso Ruffini o un’alternanza alla conduzione di più personaggi come è successo negli ultimi due anni per i co- conduttori ).

Ricerca personalizzata