E’ successo questa notte a Parigi, specificatamente alla Gare Du Nord, le forze di polizia speciali hanno circondato e perquisito un treno arrivato da Valenciennes, nord della Francia.

La Gare Du Nord intorno alle ore 11 è stata completamente evacuata in modo che la polizia avesse l’opportunità di controllare per bene il treno in arrivo, ma il blitz non ha dato i risultati sperati. L’operazione durata a lungo, ha assunto nell’arco di pochi minuti dimensioni alquanto importanti, gli agenti con caschi e giubbotti antiproiettile hanno fatto uscire dalla stazione, la più importante di Parigi, centinaia di persone e si sono precipitati verso il treno sospetto arrivato da poco tempo, dopo le 23.

Gli agenti hanno controllato i passeggeri all’interno del convoglio uno per uno, muniti di fucili d’assalto e scudi antiproiettili.

Da fonti giornalistiche si è appresa la notizia che i tre sospetti sono ricercati da venerdì scorso. Sono segnalati come persone pericolose, e le destinazioni probabili sono Marsiglia, Parigi e Bordeaux. In queste città è già scattata l’allerta, diversi i controlli che vengono eseguiti in queste ultime ore.

Secondo alcune testimonianze, a far scattare l’allarme sul convoglio è stato il controllore del treno il quale ha immediatamente sospettato di tre uomini presenti all’interno dello stesso.

Numerosi i passeggeri che essendo bloccati sul treno, hanno raccontato via Twitter cosa stava accadendo in quelle ore .

Dopo tre lunghe ore di ricerche, l’operazione è stata finalmente conclusa. Ancora nessuna notizia è stata fornita in merito ai tre uomini sospettati. L’unica cosa che si sa è che il blitz è andato a vuoto, e la situazione al momento è tornata alla normalità.