Paris Hilton costretta ai lavori socialmente utili, ma senza togliere i tacchi

    Ancora una volta Paris Hilton non manca l’occasione per far parlare di sè e ribalta a suo favore la condanna a 200 ore di lavori socialmente utili, dopo che alcuni mesi fa è stata beccato in possesso di sostanze stupefacenti. Ed eccola lì, tirata a pallino con tanto di scarpe col tacco di fronte ad uno stuolo di fotografie e giornalisti, mentre cerca di cancellare scritte e graffiti sui muri armata di rullo.

    A rovinare il suo look solo la maglietta gialla d’ordinanza che segnala la partecipazione della bella ereditiera a questo programma di recupero. Quelli della squadra gliel’avevano detto “vestiti comoda, ti sporcherai”, ma a quanto pare sotto la maglietta Paris non ha voluto rinunciare al suo solito look ultrafashion. Manca solo il chihuahua.

    Hilton e i suoi “compagni di pena” devono arrivare sul posto di lavoro alle 7 di mattina: una bella prova per la biondissima starlet protagonista della vita notturna e dei party più vip, che potrebbe non avere nemmeno il tempo per aggiustarsi il trucco. Sarà per questo che tiene addosso gli occhiali da sole?

    Ad ogni modo, in questa prima giornata di lavoro, Paris sembra prenderla con filosofia, pare divertirsi e sorride ai fotografi. E quando non è impegnata nel programma di “redenzione”, la biondina è impegnata nelle riprese di un nuovo reality con la sua famiglia. Chissà se con tutti questi impgni troverà ancora il tempo per mettersi nei guai?

    Ricerca personalizzata