Pasta all'uovo

Almeno una volta vi sarà venuto il desiderio di fare la pasta fatta in casa perchè è in assoluto la più buona che si possa mangiare!!

Beh qui il procedimento, i consigli, i trucchi per una buona pasta all’uovo 🙂

TUTTO SU:

la pasta all’uovo

Viene utilizzata per la preparazione di svariati formati di pasta, dalle tagliatelle, alle lasagne, alle paste ripiene, dai tagliolini, alle pappardelle, a formati più piccoli per minestre in brodo. Ingredienti

Tempo necessario 1 h e 20′ compreso il tempo di riposo (1 ora).

Ingredienti:
1 uovo per ogni etto di farina.

Esempio: 2 uova INTERE fresche – 2 etti di farina 0 o 00

Procedimento

– Disporre la farina setacciata a fontana su una spianatoia possibilmente di legno.

– Creare un buco al centro.

– Rompere le uova all’interno della fontana.

– Con l’aiuto di una forchetta sbattere le uova andando ad amalgamare un poco alla volta la farina del bordo interno. Tenere eventualmente un pò di farina a parte se l’impasto risultasse troppo morbido e appicicoso, se invece risultasse troppo duro e difficile da lavorare, aggiungere un po’ d’acqua a temperatura ambiente.

– Impastare per una decina di minuti con le mani fino a formare un impasto liscio e compatto.

– Dare all’impasto una forma di palla e coprirla con la pellicola trasparente e farla riposare per un’ora fuori dal frigorifero.

– Tirare la pasta col mattarello su una spianatoia infarinata o con l’apposita macchinetta (detta anche “Nonna papera”) dando lo spessore adatto al tipo di formato che se ne vuole ottenere (almeno 3 mm o anche meno), più è sottile e più è buona.

– Eventualmente si può utilizzare l’apposita macchinetta (“Nonna papera”) fissando dapprima la distanza tra i rulli al massimo. Appiattire un po’ l’impasto, infarinarlo, piegarlo su stesso tre o quattro volte e passarlo nella macchinetta. Ripetere questa operazione almeno 8-10. Di volta in volta diminuire gradualmente la distanza tra i rulli fino ad ottenere lo spessore preferito.

– Tagliare a proprio piacimento.

– Lasciare asciugare almeno 2-3 ore prima di cuocerla.

Naturalmente non poteva mancare la ricetta del giorno:

FETTUCCINE ALL’UNGHERESE

Ingredienti:

  • 300 gr. di pasta
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 pomodori tondi e maturi
  • 1 manciata di basilico
  • 80 gr. di pancetta stesa stufata
  • 2 cucchiai di burro o margarina
  • sale e pepe

– Ingredienti per: 4 persone
– Tempo di cottura: 25 min

Preparazione:
Abbrustolire i peperoni su una piastra non troppo calda, pelarli, pulirli e tagliarli a pezzettini.
Tritare poi molto finemente sia la cipolla che l’aglio, e rosolare questo tritino nel burro assieme alla pancetta tagliata a dadini

Unire poi la polpa ottenuta dai pomodori che precedentemente saranno stati pelati e privati dei semi, con i peperoni, del sale a piacere e del pepe.
Coprire il tutto e fare cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso.
Infine lessare la pasta, scolare bene e dividerla in 4 fondine.
Su ogni fondina adagiare il condimento e servirla ancora calda, eventualmente condita con del parmigiano reggiano.

Ricerca personalizzata